Ad Arenzano un’ordinanza per definire gli orari di sale da gioco e “macchinette”

Ad Arenzano è stata firmata nei giorni scorsi dal sindaco Luigi Gambino un’ordinanza che disciplina gli orari di apertura delle sale da gioco e di funzionamento degli apparecchi e congegni con vincita in denaro presenti negli esercizi di Arenzano. Dunque la materia non riguarda solo le sale in sé, ma anche tutte le cosiddette “macchinette” nei locali del territorio.

In particolare, le sale da gioco autorizzate potranno essere aperte dalle 10 alle 12, e dalle 17 alle 23 di tutti i giorni, compresi i festivi. Stessi orari anche per il funzionamento degli apparecchi di intrattenimento e svago con vincita in denaro negli esercizi come bar, ristoranti, alberghi, rivendite tabacchi, negozi, circoli ricreativi, ricevitorie lotto e così via.

Approfondimento: leggi l’ordinanza

Cronache Ponentine aveva sollevato il problema del gioco d’azzardo (anche) sul territorio di Arenzano a dicembre: secondo l’inchiesta “L’Italia delle slot” del Gruppo Espresso, ad Arenzano nel 2016 in media ogni cittadino ha speso 504 euro alle cosiddette “macchinette”. Aggiungendo anche lotterie istantanee, lotto, azzardo online e scommesse, secondo i dati dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, si arriva a una cifra di 1.158 euro pro capite, sempre nel 2016.

Anche il M5S di Arenzano era intervenuto con una mozione votata all’unanimità in consiglio comunale, e il sindaco Luigi Gambino proprio in questi giorni ha firmato l’ordinanza: «Abbiamo impostato questi orari pensando di tenere bambini e ragazzini il più lontani possibile dal gioco d’azzardo – commenta il primo cittadino – infatti al mattino dalle 10 alle 12 sono a scuola, mentre dalle 17 alle 23 in genere sono a casa. Dopo le elezioni inoltre abbiamo intenzione di programmare un evento rivolto a tutti, per sensibilizzare la cittadinanza sulla patologia derivante dai giochi d’azzardo».

EVENTI (vai all'agenda completa) 

09:30
Lunedì 14 gennaio alle 9,30 nella Sala Consiliare Sandro Pertini del Comune di Cogoleto, si inaugura la mostra itinerante “1938-2018 Ricordando…le leggi razziali”, alla presenza di Marina Costa, vicesindaco di Cogoleto. La mostra rimarrà aperta[...]
Sala Consiliare
14:30
Sabato 19 gennaio dalle 14,30 al Casone ex Muvita di Terralba, l’Accademia Musicale di Arenzano presenta l'”Open Day, Porte aperte all’Accademia”. Verranno presentate le attività sociali, i docenti e i programmi didattici del 2019. Nell’ambito[...]
Casone del Muvita
19:45
Sabato 19 gennaio alle 19,45 a Masone l’Associazione Noi per Voi organizza la “Serata del Pansotto“, presso il salone dell’Opera Monsignor Macciò. Il menù della serata comprende aperitivo, pansotti alla salsa di noci, pansotti burro[...]
Salone dell'Opera Monsignor Macciò
21:00
Venerdì 18 e sabato 19 gennaio, alle ore 21, presso il Teatro Il Sipario Strappato di Arenzano (via Marconi 165) andrà in scena “La collina di Spoon River e le canzoni di Fabrizio De André”.[...]
Teatro "Il Sipario Strappato"
00:00
Domenica 20 gennaio dalle 8,30 alle 18,30 in via Bocca ad Arenzano, appuntamento mensile con il Mercatino dell’Antiquariato e del Collezionismo a cura del CIV. Tra oggetti vintage, mobili d’epoca, oggetti da collezione, si potranno[...]
00:00
Domenica 20 gennaio si partirà da Sassello, insieme alla Guida del Parco, per attraversare incantate faggete e boschi di betulle e raggiungere il Monte Avzè, da dove lo sguardo potrà abbracciare lo splendido panorama sottostante[...]
10:00
Domenica 20 gennaio dalle 10 alle 12,30 il Rifugio Pratorotondo organizza “Il custode delle piccole cose”, un laboratorio per bambini dai 4 anni in su. Si potranno costruire scaffali di cartone ispirati alle forme naturali[...]
15:00
Domenica 20 gennaio alle 15 al Santuario di Gesù Bambino di Arenzano saranno premiati i vincitori di “Piccoli Artisti del Natale”, il concorso di disegno internazionale che riguarda il Natale cristiano. Grande soddisfazione per la[...]
Santuario Gesù Bambino di Praga