Calendar

Mag
19
sab
Festival Teatrale Regionale “Nena Taffarello” al Sipario Strappato
Mag 19@21:00–Giu 2@23:00
Festival Teatrale Regionale "Nena Taffarello" al Sipario Strappato @ Teatro Grande Il Sipario Strappato | Arenzano | Liguria | Italia

Era stato detto, e così è stato: in memoria di Nena Taffarello, il Sipario Strappato di Arenzano ha organizzato un festival teatrale regionale.

La giuria del festival, composta dall’attore e comico Enzo Paci e dall’attore, regista e professional coach Luigi Marangoni, ha selezionato le cinque compagnie finaliste. L’appuntamento è ogni venerdì e sabato dal 19 maggio al 2 giugno, presso il Sipario Strappato di via Marconi 165.

Il teatro arenzanese ringrazia le 25 compagnie provenienti da tutta la regione che hanno presentato spettacoli di altissima qualità rendendo molto arduo il compito della giuria.

Ecco il calendario degli spettacoli finalisti (inizieranno tutti alle ore 21):

  • SABATO 19 MAGGIO ORE 21
    Appartamento al plaza
    di Neil Simon
    compagnia 7a7mbre (lingua)
    Savona
  • VENERDI’ 25 MAGGIO ORE 21
    Fanni e Desfa
    di Antonella Risso e Carlo Oneto
    compagnia “Teatralnervi” (dialetto)
    Genova
  • SABATO 26 MAGGIO ORE 21
    Curpa di gnocchi dell’amò
    di Loredana Cont
    compagnia “Quelli de’ na votta” (dialetto)
    Carasco (GE)
  • VENERDI’ 1 GIUGNO ORE 21
    Acre odore di juta
    Compagnia degli Evasi (lingua)
    La Spezia
  • SABATO 2 GIUGNO ORE 21
    Brividi di Musical
    compagnia “Musicalmente” (musical)
    Genova 

La premiazione avverrà sabato 2 giugno al termine dell’ultimo spettacolo. La giuria tecnica premierà il miglior attore, la miglior attrice, la miglior regia e il miglior spettacolo.

Ci sarà inoltre il premio del pubblico.

Ingresso intero 8 €

Abbonamento a tutti gli spettacoli 25 €

Info e prenotazioni 3396539121

Mag
25
ven
Arenzano, mostra dei laboratori Unitre e Festa di Fine Anno
Mag 25@15:00–Mag 26@19:00
Arenzano, mostra dei laboratori Unitre e Festa di Fine Anno @ Villa Mina | Arenzano | Liguria | Italia

Venerdì 25 e sabato 26 maggio a Villa Mina ad Arenzano, l’Unitre espone i lavori realizzati durante i laboratori dell’anno accademico 2017/2018. 

La mostra sarà aperta venerdì 25 dalle 15 alle 17 e sabato 26 dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17.

Alla chiusura della mostra, alle 17 di sabato 26, grande Festa di Fine Anno con rinfresco offerto a tutti gli iscritti.

Arenzano, doppio appuntamento in dialetto con il Festival Teatrale “Nena Taffarello”
Mag 25@21:00–23:00
Arenzano, doppio appuntamento in dialetto con il Festival Teatrale "Nena Taffarello" @ Teatro Grande Il Sipario Strappato | Arenzano | Liguria | Italia

Doppio appuntamento, questo weekend, con il Primo Festival Teatrale “Nena Taffarello”, al teatro Il Sipario Strappato in via Marconi 165, Arenzano.

Si inizia venerdì 25 maggio alle ore 21 con “Fanni e Desfa” della compagnia TeatralNervi. Si tratta di uno spettacolo in dialetto per la regia di Carlo Oneto, con gli attori della compagnia.

Erminia e Vittorio sono una coppia della media borghesia genovese, che negli anni si è concessa qualche scappatella sentimentale. La loro tranquillità verrà stravolta quando entrambi gli amanti si presenteranno alla loro porta.  

Sabato 26 maggio alle 21 si prosegue con “Curpa de gnocchi e dell’amò”, un altro spettacolo in dialetto portato in scena dalla compagnia Quelli de ‘na Votta, per la regia di Ivo Pattaro e con gli attori della compagnia.

Assunta, Santina, Rosario: tre fratelli anziani che vivono insieme una quotidianità fatta di preghiere e di manie. A sconvolgere le loro giornate è l’arrivo del fratello donnaiolo con la fidanzata giovane, del nipote impacciato, di una anziana vedova e di don Pierino del quale Assunta in gioventù era innamorata. Fra amori che nascono e amori che finiscono, fra un’indigestione di gnocchi e un’altra, ognuno troverà il proprio ruolo e un indirizzo di vita diverso.

L’ingresso a ogni singolo spettacolo costa 8 euro, l’abbonamento a tutti gli spettacoli del festival costa 25 euro.

info e prenotazioni 3396539121, www.ilsipariostrappato.it

 

Il festival nasce per ricordare Nena Taffarello, mancata nel febbraio 2017, molto conosciuta ad Arenzano per i suoi innumerevoli interessi che la portavano a impegnarsi in prima persona in tante associazioni. Attrice, aveva contribuito a fondare Il Sipario Strappato, con l’obiettivo di creare uno spazio, tramite il teatro, in cui i giovani potessero trovare un riscatto.

I PROSSIMI SPETTACOLI:

Venerdì 1 giugno ore 21
“Acre odore di juta”
Compagnia degli Evasi (lingua)
La Spezia

Sabato 2 giugno ore 21
“Brividi di Musical”
compagnia “Musicalmente” (musical)
Genova

La premiazione avverrà sabato 2 giugno al termine dell’ultimo spettacolo. La giuria tecnica premierà il miglior attore, la miglior attrice, la miglior regia e il miglior spettacolo.

Ci sarà inoltre il premio del pubblico.

«Il Sipario Strappato – dice il direttore artistico Lazzaro Calcagno – ringrazia le 25 compagnie provenienti da tutta la regione che hanno presentato spettacoli di altissima qualità, rendendo molto difficile il compito della giuria».

 

Mag
26
sab
Cogoleto, torna il torneo Ceccarelli per ricordare Paolo
Mag 26–Giu 9 giorno intero

Torna, per la terza edizione, il torneo Ceccarelli, per ricordare il giovane calciatore del Cogoleto Paolo, mancato nel 2015 a soli 22 anni a causa di un aneurisma.

Le partite si disputeranno dal 26 maggio al 9 giugno presso il campo del CFFS Cogoleto in via Molinetto 1 (saranno presenti anche stand gastronomici con tavola calda e fredda). Dopo il torneo “tradizionale”, anche il femminile.

CALENDARIO DEL TORNEO:

Sabato 26 maggio – tutto il giorno:

  • Leva 2005 a 11
  • Leva 2009 a 5

Domenica 27 maggio – tutto il giorno:

  • Leva 2006 a 9
  • Leva 2011 a 5

Sabato 2 giugno – tutto il giorno:

  • Leva 2008 a 7
  • Leva 2010 a 5

Domenica 3 giugno – tutto il giorno:

  • Leva 2007 a 7
  • Leva 2012 a 5

TORNEO FEMMINILE:

Martedì 5 giugno – serale

Giovedì 7 giugno – serale

Sabato 9 giugno – tutto il giorno

 

Parco del Beigua, un fine settimana all’insegna del gusto e della fotografia
Mag 26 giorno intero

Fine settimana intenso nel Beigua, dall’entroterra alla costa, per scoprire le tante sfaccettature del nostro territorio, lasciandoci affascinare dal paesaggio e dalla natura e avvolgere dai profumi e sapori dei prodotti locali.

Sabato 26 maggio pomeriggio in cammino con gusto: con le Guide del Parco dal centro storico di Varazze si arriverà al Santuario della Madonna della Guardia, da cui si potrà godere l’eccezionale panorama della costa ligure. Lasciata la cima del Monte Grosso si raggiungerà, proprio all’ora dell’aperitivo, il Pastificio Fiorini, nel cuore del borgo, per conoscere tante varietà di pasta tipicamente liguri, tra cui i caratteristici Mandilli de Väze prodotti con la farina del Mulino di Sassello e assaggiare il delizioso pesto a marchio Gustosi per natura del Parco del Beigua. L’escursione, della durata di mezza giornata, è mediamente impegnativa, adatta a camminatori abituali ed è necessario prenotarsi entro venerdì alle ore 12 fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti (Guide Coop. Dafne – tel. 393.9896251); costo € 10,00 a persona.

 

Domenica 27 invece l’appuntamento è rivolto agli appassionati di fotografia, dotati di corredo reflex e mirrorless. Nell’incanto del Lago dei Gulli, a Sassello, Marco Bertolini, Guida del Parco e fotografo naturalista, farà scoprire in un curioso workshop la magia della Natura attraverso la macchina fotografica! Un’esperienza unica per imparare ad usare le tecniche di macro più appropriate per riprendere esemplari di flora e fauna del Parco: colorate orchidee, insetti, aracnidi, rettili e anfibi. L’iniziativa dura l’intera giornata con pranzo al sacco ed è adatta a tutti. Per informazioni e prenotazioni: shunka84@yahoo.it 

Parco del Beigua, alla scoperta della Badia di Tiglieto
Mag 26@10:00–18:00

Continuano nel mese di maggio gli appuntamenti programmati dai Comuni del comprensorio e inseriti nel calendario di eventi promosso dal Parco del Beigua per celebrare l’Anno europeo del patrimonio culturale.

Sabato 26 maggio l’Associazione Amici della Badia di Tiglieto propone una visita guidata gratuita al complesso monumentale della prima abbazia cistercense costruita al di fuori dei confini di Francia.

Fondato nel 1120, il Monastero di Santa Maria alla Croce di Tiglieto, di impianto romanico, è formato dalla chiesa, dal convento e dal refettorio sui tre lati del chiostro, delimitato sul quarto lato dagli spazi destinati ad uso agricolo.

La visita diventerà l’occasione per scoprire le vicende del monastero che si sono intrecciate con il percorso storico e architettonico dell’edificio, dalla sua fondazione nella piana di Tiglieto fino al passaggio della proprietà nelle mani della Famiglia Salvago Raggi che, in collaborazione con la Regione, la ex Provincia di Genova, il Parco del Beigua, il Comune di Tiglieto ed altri enti pubblici, negli ultimi anni ha provveduto al restauro e all’arricchimento delle infrastrutture necessarie per assicurarne la fruibilità a turisti e pellegrini.

Le visite gratuite si svolgeranno continuativamente con orario 10-12 e 15-18.

Per informazioni contattare l’Associazione Amici della Badia di Tiglieto, tel. 347.1254469

 
Arenzano, doppio appuntamento in dialetto con il Festival Teatrale “Nena Taffarello”
Mag 26@21:00–23:00
Arenzano, doppio appuntamento in dialetto con il Festival Teatrale "Nena Taffarello" @ Teatro Grande Il Sipario Strappato | Arenzano | Liguria | Italia

Doppio appuntamento, questo weekend, con il Primo Festival Teatrale “Nena Taffarello”, al teatro Il Sipario Strappato in via Marconi 165, Arenzano.

Si inizia venerdì 25 maggio alle ore 21 con “Fanni e Desfa” della compagnia TeatralNervi. Si tratta di uno spettacolo in dialetto per la regia di Carlo Oneto, con gli attori della compagnia.

Erminia e Vittorio sono una coppia della media borghesia genovese, che negli anni si è concessa qualche scappatella sentimentale. La loro tranquillità verrà stravolta quando entrambi gli amanti si presenteranno alla loro porta.  

Sabato 26 maggio alle 21 si prosegue con “Curpa de gnocchi e dell’amò”, un altro spettacolo in dialetto portato in scena dalla compagnia Quelli de ‘na Votta, per la regia di Ivo Pattaro e con gli attori della compagnia.

Assunta, Santina, Rosario: tre fratelli anziani che vivono insieme una quotidianità fatta di preghiere e di manie. A sconvolgere le loro giornate è l’arrivo del fratello donnaiolo con la fidanzata giovane, del nipote impacciato, di una anziana vedova e di don Pierino del quale Assunta in gioventù era innamorata. Fra amori che nascono e amori che finiscono, fra un’indigestione di gnocchi e un’altra, ognuno troverà il proprio ruolo e un indirizzo di vita diverso.

L’ingresso a ogni singolo spettacolo costa 8 euro, l’abbonamento a tutti gli spettacoli del festival costa 25 euro.

info e prenotazioni 3396539121, www.ilsipariostrappato.it

 

Il festival nasce per ricordare Nena Taffarello, mancata nel febbraio 2017, molto conosciuta ad Arenzano per i suoi innumerevoli interessi che la portavano a impegnarsi in prima persona in tante associazioni. Attrice, aveva contribuito a fondare Il Sipario Strappato, con l’obiettivo di creare uno spazio, tramite il teatro, in cui i giovani potessero trovare un riscatto.

I PROSSIMI SPETTACOLI:

Venerdì 1 giugno ore 21
“Acre odore di juta”
Compagnia degli Evasi (lingua)
La Spezia

Sabato 2 giugno ore 21
“Brividi di Musical”
compagnia “Musicalmente” (musical)
Genova

La premiazione avverrà sabato 2 giugno al termine dell’ultimo spettacolo. La giuria tecnica premierà il miglior attore, la miglior attrice, la miglior regia e il miglior spettacolo.

Ci sarà inoltre il premio del pubblico.

«Il Sipario Strappato – dice il direttore artistico Lazzaro Calcagno – ringrazia le 25 compagnie provenienti da tutta la regione che hanno presentato spettacoli di altissima qualità, rendendo molto difficile il compito della giuria».

 

Mag
27
dom
Arenzano, una giornata con il Mercatino dell’Ingegno
Mag 27 giorno intero
Arenzano, una giornata con il Mercatino dell'Ingegno @ Arenzano | Liguria | Italia

Domenica 27 maggio in piazza Mazzini ad Arenzano, un giorno intero con il Mercatino delle opere del proprio ingegno, dove stoffa, legno, fimo, feltro, vetro, ardesia e pietra vengono trasformati in oggetti utili o d’arredo.

Parco del Beigua, un fine settimana all’insegna del gusto e della fotografia
Mag 27 giorno intero

Fine settimana intenso nel Beigua, dall’entroterra alla costa, per scoprire le tante sfaccettature del nostro territorio, lasciandoci affascinare dal paesaggio e dalla natura e avvolgere dai profumi e sapori dei prodotti locali.

Sabato 26 maggio pomeriggio in cammino con gusto: con le Guide del Parco dal centro storico di Varazze si arriverà al Santuario della Madonna della Guardia, da cui si potrà godere l’eccezionale panorama della costa ligure. Lasciata la cima del Monte Grosso si raggiungerà, proprio all’ora dell’aperitivo, il Pastificio Fiorini, nel cuore del borgo, per conoscere tante varietà di pasta tipicamente liguri, tra cui i caratteristici Mandilli de Väze prodotti con la farina del Mulino di Sassello e assaggiare il delizioso pesto a marchio Gustosi per natura del Parco del Beigua. L’escursione, della durata di mezza giornata, è mediamente impegnativa, adatta a camminatori abituali ed è necessario prenotarsi entro venerdì alle ore 12 fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti (Guide Coop. Dafne – tel. 393.9896251); costo € 10,00 a persona.

 

Domenica 27 invece l’appuntamento è rivolto agli appassionati di fotografia, dotati di corredo reflex e mirrorless. Nell’incanto del Lago dei Gulli, a Sassello, Marco Bertolini, Guida del Parco e fotografo naturalista, farà scoprire in un curioso workshop la magia della Natura attraverso la macchina fotografica! Un’esperienza unica per imparare ad usare le tecniche di macro più appropriate per riprendere esemplari di flora e fauna del Parco: colorate orchidee, insetti, aracnidi, rettili e anfibi. L’iniziativa dura l’intera giornata con pranzo al sacco ed è adatta a tutti. Per informazioni e prenotazioni: shunka84@yahoo.it 

“Rensen pour Benin”, corsa di solidarietà per l’Africa
Mag 27@07:00–13:00
"Rensen pour Benin", corsa di solidarietà per l'Africa @ Arenzano | Liguria | Italia

Domenica 27 maggio Arenzano ospita per il secondo anno consecutivo “Rensen pour Benin”, evento benefico a favore dei bambini dello stato africano.

Attraverso la Cooperativa Minerva L’Altrafrica e la onlus L’Abbraccio, saranno raccolti fondi per la costruzione di un ospedale pediatrico, di una scuola e di un’azienda agricola nel villaggio di Sokpontà, nel comune di Glazouè, Dipartimento Le Colline.

Due gli appuntamenti della mattinata in via Bocca: la staffetta competitiva 3×900 che partirà alle 9 e il freewalking di 7 km che partirà alle 9,30. 

Al termine tutti in via Bocca con gli stand gastronomici e le premiazioni.