FOTO – California Club JiuJitsu vince nella specialità accademica al trofeo Gino Bianchi

California Club JiuJitsu vince nella specialità accademia al trofeo dedicato al Maestro Gino Bianchi e si aggiudica il terzo posto nella classifica delle società.

Una gara distribuita su due giorni nella quale quasi tutti sono saliti a podio e hanno regalato emozioni ai genitori e agli insegnanti che hanno seguito i propri allievi a bordo tatami.

Chi era Gino Bianchi

BIAGIO BIANCHI (detto GINO) nacque a Genova il 14 Giugno 1914, arruolato nella Marina Militare, si trovò comandato in Cina e precisamente a Tien Tsin, quando la Cina fu occupata dal Giappone e l’Italia come sua alleata aveva avuto la colonia di Tien-Tsin, qui ebbe dei contatti con militari Giapponesi e frequentò palestre di Ju Jitsu.

Nel 1945 dopo la guerra, dove i giovani ormai liberi da impegni militari cercavano altri interessi oltre lo studio e il lavoro, iniziò una difficile opera di diffusione del Ju Jitsu, Gino Bianchi divenne un mito per quella sua conoscenza di tecniche che per l’epoca venivano considerate “invincibili “.

– Nel 1946 povero ma molto idealista Gino Bianchi insegnò prima ad un gruppo di amici in un piccolo locale nella prima palestra storica del Ju Jitsu moderno, in via Ogerio Pane, sulle alture di Genova, poi con l’aumento della sua popolarità fu fondata la seconda palestra, affittando degli spazi, nei locali della palestra comunale di salita della Torretta (in Castelletto).

– Gli anni Cinquanta furono intensi anni di divulgazione, il Ju Jitsu ammesso ma non concesso non era ancora conosciuto a livello di massa, era spesso e volentieri confuso col Judo.

– Il Metodo Bianchi: un metodo da lui studiato per scremare il Ju Jitsu imparato in Cina e riportato nella società occidentale che avrebbe potuto rivelarsi poco compatibile con la realtà dell’occidente, era composto da 5 gruppi (settori) di 20 tecniche l’uno.

-Nel 1950 fu fondata la palestra di Salita Famagosta, sempre a Genova, questa, rimase la sede definitiva del maestro Bianchi.

– Gino Bianchi comprese a fondo l’importanza della diffusione, anche in termini coreografici; nacquero così i “ KASE – HITO “ , in Giapponese “KASE“ significa vento, “HITO“ significa uomo. UOMINI VENTO che erano atleti molto bravi, ad alto livello atletico, e molto coreografici nel fare spettacolo, fondendo tecniche di autodifesa con tecniche volanti (accademia).

Il kase hito sulla cintura

Attualmente gli allievi della California Club portano l’ideogramma del kase hito cucito sulla cintura proprio in onore del primo stile di jiujitsu nato in Italia.

A cura degli insegnanti della California Club JiuJitsu (Rita Tana, Davide Adami, Cristina Caviglia, Diego Santin, Roberta Mascaro, Giorgio Gastaldi)

EVENTI (vai all'agenda completa) 

00:00
A Cogoleto arriva la Caccia al Tesoro per bambini, che nei mesi di luglio e agosto coinvolgerà gli stabilimenti balneari del paese. Attraverso il gioco i bambini potranno scoprire alcune tecniche di primo soccorso: saranno infatti[...]
Stabilimenti Balneari di Cogoleto
00:00
Dal 18 al 21 luglio Celle presenta “Mand’Ommu” (le mani dell’uomo), 23° rassegna di artigianato vivo ligure nella vecchia galleria del treno. Si potranno ammirare 27 artigiani all’opera tra vetro di Murano, macramè, rame, filigrana, ceramiche,[...]
20:00
CAUSA ALLERTA METEO IL CARNEVALE ESTIVO E’ RINVIATO A MERCOLEDI’ 18 LUGLIO Lunedì 16 luglio tutti in maschera ad Arenzano! Il Carnevale Estivo, diventato ormai un appuntamento tradizionale, si svolgerà quest’anno con la classica sfilata[...]
Villa Figoli
21:00
Mercoledì 18 luglio alle 21 in piazza Colombo ad Arenzano arriva il Gran Teatro dei Burattini con “Il divertimento del Gianduja“. Portato in scena da oltre 150 anni dall’antica famiglia Niemen, circensi piemontesi, Gianduja è[...]
21:30
Mercoledì 18 luglio alle 21,30 al Cinema Italia di Arenzano verrà proiettato il docu-film “Wonderful Losers – a different world”, dedicato al duro lavoro dei gregari nel ciclismo. Veri guerrieri del ciclismo professionista, i gregari[...]
Nuovo Cinema Italia
10:30
Giovedì 19 luglio alle 10,30 “Leggiamo di gusto” con Dario Apicella alla Biblioteca Civica “G. Mazzini” di Arenzano. Le letture con laboratorio sono riservate ai bambini e fanno parte della rassegna “R…estate in biblioteca”.  
Biblioteca Civica "G. Mazzini"
18:00
Giovedì 19 luglio a Villa Figoli ad Arenzano si comincia alle 18 con stand enogastronomici e la musica del dj set e poi alle 21,30 arriva l’attesissimo concerto dei Ros, band punk rock reduce da un[...]
Villa Figoli
21:30
Giovedì 19 luglio alle 21,30 al Baia Calipso di Arenzano, grande serata comica con “I Soggetti Smarriti”, al secolo Marco Rinaldi e Andrea Possa, molto amati dal pubblico arenzanese. Il duo comico, in attività fin[...]
Baia Calipso