Furti a Cogoleto, arrivano gli “osservatori volontari” sul territorio

A Cogoleto arrivano gli “osservatori volontari” per svolgere un servizio di vigilanza attiva sul territorio: un segnale forte, che arriva proprio dopo la sparatoria a Pegli (i malviventi che hanno ferito i carabinieri potrebbero proprio essere i ladri che colpiscono sulle alture, soprattutto Sciarborasca).

L’occasione per parlarne in consiglio comunale si è presentata con la mozione del consigliere di centrodestra Alessandro Caruso, che chiedeva proprio l’istituzione di un servizio di vigilanza che possano svolgere direttamente i cittadini per aiutare a prevenire i furti, e per segnalare le anomalie sul territorio: «È un primo passo avanti – dice il consigliere – sono contento che la mia mozione, riproposta dopo l’anno scorso, abbia trovato spazio. Ci saranno delle regole: i volontari devono rispettare alcuni requisiti, devono essere costituiti come gruppo presentando domanda ufficiale alla Prefettura. Insomma non è una cosa improvvisata. E mi auguro che possa essere davvero utile al territorio, so che alcuni cittadini si sono già informati».

«Personalmente non sono contrario all’istituzione di queste associazioni di volontariato – dice il sindaco Mauro Cavelli – basta rispettare le normative: ci vuole un’autorizzazione prefettizia, i soggetti che vogliono partecipare devono essere indicati, e costituiscono un’associazione come tutte le altre, di cui il Comune si avvale. Abbiamo apportato alcune modifiche alla mozione per adeguarci ai dettami della legge».

Non è la prima volta che a Cogoleto si parla di gruppi di cittadini per osservare il territorio e segnalare i movimenti sospetti: già nel 2014 il caso era stato sollevato dopo alcuni furti che avevano colpito a raffica più stabilimenti balneari. Era stata organizzata anche una riunione, finita poi con un nulla di fatto. Nel frattempo, i cittadini si sono comunque organizzati con gruppi WhatsApp e Facebook per raccogliere le segnalazioni.

E intanto sulle alture, specie Sciarborasca, i cittadini hanno paura anche perché i ladri non si farebbero scrupolo di entrare nelle case anche per rubare oggetti di poco conto. A volte anche solo cibo. Tanto che non manca chi ha messo cartelli nelle stanze con su scritto: «Avete già rubato tutto qui», oppure «Quando avete finito di mangiare, almeno, ripulite». Sarebbe in atto, tra l’altro, anche una raccolta firme per chiedere più illuminazione in determinati punti.

Il sindaco Cavelli intanto ha scritto al comando della Compagnia dei Carabinieri di Arenzano per richiedere tutte le autorizzazioni  necessarie a organizzare una serie di riunioni con la collaborazione ufficiale dell’Arma per sensibilizzare la popolazione, in cui i militari potranno fornire consigli preziosi per prevenire i furti (anche sul web).

EVENTI (vai all'agenda completa) 

00:00
Domenica 17 dicembre dalle 8,30 alle 19 in via Bocca ad Arenzano, torna il Mercatino dell’Antiquariato e del Collezionismo con oggetti vintage, modernariato, mobili d’epoca, curiosità.
00:00
Si respira aria di Natale nel Parco del Beigua, grazie anche alla neve che in questi giorni ha imbiancato il paesaggio. Per entrare appieno nello spirito delle feste, domenica 17 dicembre le Guide del Parco[...]
15:00
In occasione del 30° Anniversario del Roller Club Arenzano, grande festa di Natale sui pattini, domenica 17 dicembre alle 15 presso la struttura sportiva di via Festa 35.  
15:00
Volete sapere come si fa il pandolce genovese e cimentarvi nel preparare i biscotti di Natale? Allora non perdetevi “La fabbrica dei biscotti”, laboratorio di biscotti e pandolce genovese a cura degli operatori commerciali che[...]
15:00
L’Artistic Roller Team invita tutti gli appassionati di pattinaggio artistico a rotelle al “Christmas Gala”, l’esibizione di fine anno con tutti gli atleti della Società. L’appuntamento è per domenica 17 dicembre alle 15 al Palazzetto[...]
Palazzetto dello Sport
16:30
Domenica di festa ad Arenzano per tutti i bambini, con Babbo Natale che arriva direttamente con la slitta… dal mare! L’appuntamento è per le 16,30 sulla spiaggia dei Bagni Lido dove arriverà la slitta di[...]
17:00
Domenica 17 dicembre alle 17 presso il Teatro delle Opere Parrocchiali di Arenzano, si terrà il saggio degli allievi dell’Accademia Musicale Teresiana, questa volta ispirati dal celebre racconto “Lo Schiaccianoci”. Si esibiranno gli attori del[...]
Teatro delle Opere Parrocchiali
18:00
Tutti gli amanti della Mezza Carolina, il cocktail di Arenzano, possono segnarsi sul calendario la data di venerdì 22 dicembre: alle ore 18 in corso Matteotti, angolo piazza XXIV Aprile, verrà posizionata una targa intitolata al drink,[...]
corso Matteotti