Ius soli, anche il vicesindaco di Cogoleto Marina Costa aderisce allo sciopero della fame

Sulla scia del ministro Graziano Delrio, dei sottosegretari Benedetto Della Vedova e Angelo Rughetti, e di tanti insegnanti, anche il vicesindaco di Cogoleto Marina Costa aderisce allo sciopero della fame per approvare la legge per lo Ius soli, promosso dal senatore Pd Luigi Manconi e dai Radicali.

«Lo Ius soli era già stato presentato nel 2010 da Livia Turco e Luciano Violante  – ricorda Costa – dopo un tavolo di lavoro a cui parteciparono esperti, filosofi e politologi di destra e sinistra. La legge proposta adesso è più temperata, pone dei limiti, ma è una legge di civiltà. Ci sono ragazzi che nascono qui ma non sono interessati a tornare nel loro paese di origine, si sentono italiani a tutti gli effetti, parlano italiano, hanno amici italiani, hanno fatto le scuole in Italia. Poi è una legge che serve per l’integrazione e la convivenza tra persone, se si hanno ufficialmente i diritti e i doveri riconosciuti dall’acquisizione della cittadinanza ci si sente anche più responsabili. Penso che questa, portata avanti negli anni scorsi con raccolte firme e ora con lo sciopero della fame, sia una battaglia di civiltà».  

Lo Ius soli è un principio per cui chi nasce nel territorio di un certo stato acquisisce automaticamente la cittadinanza. Vale negli Usa, in Canada, e in molti paesi dell’America Latina. In Europa alcuni stato hanno adottato lo “Ius soli temperato”. In Italia ad ora vige lo Ius sanguinis, ovvero si diventa italiani se uno dei due genitori ha la cittadinanza italiana (anche se si nasce all’estero). Il disegno di legge di cui si sta parlando in questi giorni, attualmente fermo al Senato, prevede lo Ius soli temperato e lo Ius culturae: per quanto riguarda lo Ius soli temperato, chi nasce in Italia acquisisce la cittadinanza italiana se almeno uno dei due genitori gode del permesso dell’Unione Europea per soggiornanti di lungo periodo o di diritto di soggiorno illimitato, e risulta residente legalmente in Italia da almeno 5 anni (i genitori extracomunitari devono anche avere un reddito non inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale, un alloggio idoneo e superare un test di conoscenza della lingua italiana). Lo Ius culturae invece stabilisce che chi è nato in Italia e chi è entrato in Italia entro i 12 anni acquisirà la cittadinanza se ha frequentato regolarmente una scuola per almeno 5 anni in Italia.

Sia per lo Ius soli sia per lo Ius culturae l’acquisizione della cittadinanza deve essere richiesta da un genitore (o chi ne fa le veci) entro i 18 anni del figlio. Se ciò non accade, il diretto interessato può fare richiesta entro i 20 anni.

EVENTI (vai all'agenda completa) 

00:00
A Cogoleto arriva la Caccia al Tesoro per bambini, che nei mesi di luglio e agosto coinvolgerà gli stabilimenti balneari del paese. Attraverso il gioco i bambini potranno scoprire alcune tecniche di primo soccorso: saranno infatti[...]
Stabilimenti Balneari di Cogoleto
00:00
Dal 18 al 21 luglio Celle presenta “Mand’Ommu” (le mani dell’uomo), 23° rassegna di artigianato vivo ligure nella vecchia galleria del treno. Si potranno ammirare 27 artigiani all’opera tra vetro di Murano, macramè, rame, filigrana, ceramiche,[...]
20:00
CAUSA ALLERTA METEO IL CARNEVALE ESTIVO E’ RINVIATO A MERCOLEDI’ 18 LUGLIO Lunedì 16 luglio tutti in maschera ad Arenzano! Il Carnevale Estivo, diventato ormai un appuntamento tradizionale, si svolgerà quest’anno con la classica sfilata[...]
Villa Figoli
21:00
Mercoledì 18 luglio alle 21 in piazza Colombo ad Arenzano arriva il Gran Teatro dei Burattini con “Il divertimento del Gianduja“. Portato in scena da oltre 150 anni dall’antica famiglia Niemen, circensi piemontesi, Gianduja è[...]
21:30
Mercoledì 18 luglio alle 21,30 al Cinema Italia di Arenzano verrà proiettato il docu-film “Wonderful Losers – a different world”, dedicato al duro lavoro dei gregari nel ciclismo. Veri guerrieri del ciclismo professionista, i gregari[...]
Nuovo Cinema Italia
10:30
Giovedì 19 luglio alle 10,30 “Leggiamo di gusto” con Dario Apicella alla Biblioteca Civica “G. Mazzini” di Arenzano. Le letture con laboratorio sono riservate ai bambini e fanno parte della rassegna “R…estate in biblioteca”.  
Biblioteca Civica "G. Mazzini"
18:00
Giovedì 19 luglio a Villa Figoli ad Arenzano si comincia alle 18 con stand enogastronomici e la musica del dj set e poi alle 21,30 arriva l’attesissimo concerto dei Ros, band punk rock reduce da un[...]
Villa Figoli
21:30
Giovedì 19 luglio alle 21,30 al Baia Calipso di Arenzano, grande serata comica con “I Soggetti Smarriti”, al secolo Marco Rinaldi e Andrea Possa, molto amati dal pubblico arenzanese. Il duo comico, in attività fin[...]
Baia Calipso