La Pro Loco e il post delle polemiche sul Mezza Carolina Day, Sibelli: «Lascio la Pro Loco ma… che amarezza»

Ha aspettato qualche giorno prima di parlare, Giancarlo “Ginko” Sibelli, autore – sulla pagina Facebook della Pro Loco Arenzano e Cogoleto, che amministra – di un post finito al centro di parecchie polemiche a proposito del Mezza Carolina Day di domenica.

Il post delle polemiche: Oggi, mercoledì 4 luglio, Sibelli ha deciso di parlare per spiegare le motivazioni del suo gesto – e per comunicare il fatto che lascia la Pro Loco – tramite una lettera pervenuta a Cronache Ponentine. E lo fa ripercorrendo la sua storia: «Poco più di un anno fa, ho conosciuto persone fantastiche che mi hanno proposto di aiutarle a realizzare un sogno. Poter fare qualcosa di bello per Arenzano e Cogoleto. Abbiamo quindi creato la Pro Loco di Arenzano e Cogoleto. Sono quello grosso, scorbutico, con pochi peli sulla lingua. In un anno mi sono impegnato, insieme a loro, per cercare di far decollare un’associazione no profit che avrebbe dovuto avere da subito, proprio per la sua identità, l’appoggio da parte delle istituzioni e del Comune. Ma così non è stato! Alcuni commercianti ci hanno appoggiato da subito, il Comune di Arenzano no! Non c’erano fondi per poter creare eventi, almeno per le nostre richieste, comparivano poi dal nulla per sponsorizzare altri eventi».

Insomma, nonostante tutto, spiega Sibelli, «abbiamo tentato di crescere con le nostre forze, abbiamo insistito continuando a presentare richieste di patrocinio con eventi di tutti i tipi, ma i permessi continuavano a non arrivare, se non parziali e soprattutto non è mai stata accettata una domanda di patrocinio oneroso.
Poi vedi nascere dal nulla un evento come quello di domenica scorsa, vedi campagne pubblicitarie che sicuramente hanno avuto un contributo non da poco da parte di quelle istituzioni che, invece, per la Pro Loco hanno sempre espresso solo dinieghi».

E torna sul post pubblicato il 1 luglio, che ha scatenato le polemiche: «Non sono arrabbiato per la riuscita della festa ovviamente, ma per tutto quello che ci sta dietro. E mi hanno fatto ancora più inca**are i post di risposta tutti pronti ad attaccare la Proloco, il Presidente, come se la Proloco fosse solo espressioni di un singolo, questo è l’errore più grosso. Attacchi, battute, ma nessuna risposta a domande ovviamente scomode. Ma di una cosa, devo dirlo, mi pento: di aver postato sulla pagina della Proloco, permettendo, a chi non vedeva l’ora, di attaccare, di denigrare chi non fa nulla per un tornaconto. Ed è per questo che ho deciso di lasciare la Pro Loco, non voglio permettere a nessuno di attaccarla per le mie idee e la mia non diplomazia. Mi assumo la responsabilità di ciò che ho scritto al 100% e non mi rimangio nulla».

Insomma, l’autore del post lascia la Pro Loco, ma nella sua lettera non nasconde la sua amarezza: «Vedi il palco che avevi chiesto e che non ti era stato assegnato, se non dietro un possibile impegno oneroso, vedi 10 Volontari della Protezione Civile, due carabinieri in congedo e tre squadre della Croce Rossa a disposizione di chi? Un comitato organizzativo composto da commercianti che quindi, giustissimamente, devono avere ed hanno un tornaconto. La Pro Loco non ha tornaconti personali e durante alcuni suoi eventi la sicurezza se l’è anche pagata».

EVENTI (vai all'agenda completa) 

09:30
Lunedì 14 gennaio alle 9,30 nella Sala Consiliare Sandro Pertini del Comune di Cogoleto, si inaugura la mostra itinerante “1938-2018 Ricordando…le leggi razziali”, alla presenza di Marina Costa, vicesindaco di Cogoleto. La mostra rimarrà aperta[...]
Sala Consiliare
09:30
Venerdì 18 gennaio l’Unitre di Arenzano e Cogoleto organizza una bellissima escursione alla Madonna della Guardia di Varazze, la chiesetta che si vede svettare su una collina tra Cogoleto e Varazze e dalla quale si[...]
21:00
Venerdì 18 e sabato 19 gennaio, alle ore 21, presso il Teatro Il Sipario Strappato di Arenzano (via Marconi 165) andrà in scena “La collina di Spoon River e le canzoni di Fabrizio De André”.[...]
Teatro "Il Sipario Strappato"
14:30
Sabato 19 gennaio dalle 14,30 al Casone ex Muvita di Terralba, l’Accademia Musicale di Arenzano presenta l'”Open Day, Porte aperte all’Accademia”. Verranno presentate le attività sociali, i docenti e i programmi didattici del 2019. Nell’ambito[...]
Casone del Muvita
19:45
Sabato 19 gennaio alle 19,45 a Masone l’Associazione Noi per Voi organizza la “Serata del Pansotto“, presso il salone dell’Opera Monsignor Macciò. Il menù della serata comprende aperitivo, pansotti alla salsa di noci, pansotti burro[...]
Salone dell'Opera Monsignor Macciò
21:00
Venerdì 18 e sabato 19 gennaio, alle ore 21, presso il Teatro Il Sipario Strappato di Arenzano (via Marconi 165) andrà in scena “La collina di Spoon River e le canzoni di Fabrizio De André”.[...]
Teatro "Il Sipario Strappato"
00:00
Domenica 20 gennaio dalle 8,30 alle 18,30 in via Bocca ad Arenzano, appuntamento mensile con il Mercatino dell’Antiquariato e del Collezionismo a cura del CIV. Tra oggetti vintage, mobili d’epoca, oggetti da collezione, si potranno[...]
00:00
Domenica 20 gennaio si partirà da Sassello, insieme alla Guida del Parco, per attraversare incantate faggete e boschi di betulle e raggiungere il Monte Avzè, da dove lo sguardo potrà abbracciare lo splendido panorama sottostante[...]