Il M5S di Arenzano presenta la mozione per il biglietto unico integrato

All’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale di Arenzano ci sarà anche una mozione presentata dal M5S per il biglietto unico integrato, argomento di attualità che da tempo fa discutere gli arenzanesi (e non solo).

«La nostra politica – dice Sabrina Traverso, consigliera comunale del Movimento – cerca di essere sempre rivolta al miglioramento della qualità della vita dei cittadini e del rapporto tra essi e le istituzioni, nell’ottica di far fronte il più possibile alle loro esigenze e al soddisfacimento dei loro bisogni. A seguito dell’istituzione della Città Metropolitana, durante i nostri incontri pubblici, gli arenzanesi hanno manifestato più volte l’esigenza di poter usufruire di un biglietto unico integrato per il collegamento tra Arenzano e Genova. Riteniamo che, dopo due anni dall’istituzione dell’ente Città Metropolitana, sia diventato doveroso rispondere a questa necessità. In molti infatti, per motivi di studio o di lavoro, hanno la necessità di spostarsi quotidianamente tra Arenzano e Genova e si vedono costretti ad acquistare due titoli di viaggio distinti: quello del treno, nella tratta Arenzano – Voltri e il biglietto AMT integrato per muoversi all’interno della rete urbana (con il treno e con Bus o metropolitana)».

Tutto ciò naturalmente, come Cronache Ponentine ha già evidenziato anche in questo articolo, rappresenta un onere economico elevato che incide sul budget delle famiglie e richiede anche una maggior disponibilità di tempo per completare l’iter, con il risultato controproducente di incentivare i cittadini all’utilizzo dell’automobile: «Basti pensare – continua Traverso – che una famiglia con un lavoratore e due studenti, costretti a fare i pendolari nella tratta Arenzano-Genova, avrebbero più convenienza ad utilizzare l’automobile. Inoltre vi é anche il disagio rappresentato dall’impossibilità di poter effettuare presso la stazione ferroviaria di Arenzano l’acquisto di un unico titolo di viaggio. Per questo abbiamo depositato una mozione che impegni il Sindaco, la Giunta ed anche i due consiglieri neoeletti nel consiglio metropolitano ad attivarsi, in forma di coordinamento con i comuni limitrofi alla città di Genova, per richiedere l’adeguamento del prezzo del documento di viaggio attraverso l’introduzione del biglietto integrato Amt/Trenitalia, acquistabile direttamente dalla stazione FS di Arenzano».

EVENTI (vai all'agenda completa) 

21:00
Venerdì 21 settembre alle 21 al Club Velico di Cogoleto nell’ambito degli incontri culturali organizzati dall’Associazione Culturale Cogoleto Otto, la fotografa professionista Caterina Bruzzone, vincitrice del Sony National Award Italia 2018, dialogherà con il pubblico[...]
Club Velico
00:00
Sabato 22 e domenica 23 settembre si celebrano le Giornate Europee del Patrimonio. Il tema di quest’anno è “L’Arte di condividere” e ricorda l’importanza di costruire e creare vincoli sempre più stretti e significativi fra i luoghi[...]
09:00
Sabato 22 settembre dalle 9 alle 18 il Comune di Cogoleto e i Lions Club International organizzano “Passeggiata Bau Bau“, evento di solidarietà riservato ai cani accompagnati dai loro padroni. Nell’ambito della manifestazione ci sarà[...]
16:30
Sabato 22 settembre dalle 16,30 via Bocca ad Arenzano si trasforma in una grande palestra con “Fitness & Fun“. La A.S.D. California Club presenterà tutte le sue attività sportive sociali e sarà possibile assistere a[...]
17:00
Sabato 22 settembre alle 17 al Museo della Carta di Mele verrà inaugurata “Sospese”, mostra di acqueforti di Rossella Baldecchi, aperta fino al 22 novembre. Costruito all’interno di un ex-opificio nella storica valle genovese del torrente[...]
Museo della Carta
00:00
Domenica 23 settembre il Moto Club Don Bosco di Arenzano che compie 50 anni di attività, presenta la tradizionale Giornata del Motociclista, con motogiro, gimkana e benedizione delle moto. L’evento è organizzato in collaborazione con[...]
00:00
Domenica 23 settembre in piazza Mazzini ad Arenzano, un giorno intero con il Mercatino delle opere del proprio ingegno, dove stoffa, legno, fimo, feltro, vetro, ardesia e pietra vengono trasformati in oggetti utili o d’arredo.
00:00
Prima escursione della stagione autunnale con le Guide del Parco del Beigua domenica 23 settembre. Attraverso la faggeta, nella quiete rotta solo dal crepitio delle foglie che, volteggiando lente dai rami, vanno a posarsi sul[...]