Maurizio Annitto candidato del centrodestra, con la “benedizione” di Toti

È Maurizio Annitto il candidato sindaco del “listone” di centrodestra ad Arenzano: ad annunciarlo ufficialmente sarà il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti che arriverà venerdì in paese.

Annitto, 57 anni, revisore legale, è conosciuto soprattutto nel mondo delle associazioni sportive, in cui ricopre incarichi di revisione e sindacali a livello regionale e nazionale (dalla scherma al nuoto, dagli sport invernali al pugilato, passando per altre discipline). È docente Scuola dello Sport del Coni Liguria e, ad Arenzano, è presidente dell’Accademia Musicale Teresiana.

In questi giorni Annitto e la sua squadra stanno lavorando per la composizione della lista e per la stesura del programma: «Posso anticipare che toccheremo argomenti cari agli arenzanesi – commenta – e non mancheranno le proposte innovative. Mi sono documentato leggendo i vari programmi delle scorse campagne elettorali, e posso dire che questa volta sarà diverso: non sarà il solito “libro dei sogni”, lungo e dispersivo, bensì un programma semplice e schematico, che contenga punti di reale interesse, con modi e tempi per la realizzazione. Voglio che sia incisivo e pieno di cose realizzabili».

Tra i temi che stanno particolarmente a cuore ad Annitto, «il mondo delle associazioni, che ad Arenzano è sempre stato importantissimo per far vivere il paese, e il turismo da implementare».

Venerdì 14 aprile alle ore 18,30, presso il Grand Hotel di Arenzano, sala Dogi 1, conferenza stampa di presentazione, aperta alla cittadinanza. Parteciperanno il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il segretario nazionale della Lega Nord Liguria Edoardo Rixi ed altri importanti esponenti del centrodestra