Ponte Morandi crollato e Aurelia chiusa ad Arenzano con allerta arancione: il rischio di isolare il ponente

Sono passati più di due anni, ormai, ma l’Aurelia in zona Pizzo, ad Arenzano, rappresenta ancora un problema: nell’area interessata dalla frana, c’è ancora quel semaforo che – in caso di allerta arancione con pioggia, e rossa – blocca il transito, tagliando la Liguria in due. Per chi vuole andare verso Genova in macchina non resta che l’autostrada, certo, uscendo obbligatoriamente all’Aeroporto, visto che il ponte Morandi non c’è più. Senza contare l’incubo del traffico che in questi giorni sta facendo disperare cittadini e pendolari. Una combinazione che non si è ancora verificata solo per puro caso, ma basti pensare che quel maledetto 14 agosto, poco prima del crollo del ponte, l’Aurelia in zona Pizzo era stata riaperta solo da qualche attimo. 

Una situazione di disagio nel disagio soprattutto per il ponente: a sottolineare i fatti, la consigliera metropolitana Daniela Tedeschi (Coalizione Civica), con una lettera rivolta al Sindaco Metropolitano Bucci. 

«Il sindaco Bucci ha ritenuto utili i suggerimenti offerti, comprendendo la criticità rappresentata dalla chiusura dell’Aurelia in allerta arancione con pioggia, e spero possa aiutarci a risolvere definitivamente l’evento franoso del 2016 – commenta Tedeschi -. Prossimamente incontrerò il Sindaco Metropolitano, e in quell’ambito chiederò anche altri aggiustamenti di orari sul trasporto pubblico locali volti a facilitare la mobilità di chi deve raggiungere il centro città in fasce diverse da quelle degli studenti ed ai lavoratori del sabato e domenica che ad oggi hanno serissime difficoltà».

Per quanto riguarda i numeri, gli studenti in partenza da Cogoleto sono circa 400, in condizioni climatiche normali. In allerta arancione se ne aggiungono 150 circa che, a causa della chiusura dell’Aurelia, non possono usufruire del trasporto pubblico locale pur essendo abbonati.

Gli studenti che invece partono da Arenzano sono circa 600, a cui se ne aggiungono 180 in allerta arancione.

Le soluzioni consigliate dalla consigliera Tedeschi sono:

  • Tutti i regionali provenienti da Savona dovrebbero fermarsi anche a Cogoleto e Arenzano (non tutti lo fanno, ndr), paesi che a causa del crollo del ponte vedono aumentare in maniera esponenziale i pendolari verso Genova che andranno ad intasare il già congestionato traffico cittadino.
  • La navetta Rossiglione-Voltri potrebbe in minor tempo, non impegnando la tratta critica, raggiungere Arenzano, qualora questa fosse servita adeguatamente da Trenitalia.
  • Aggiunta di carrozze sui treni regionali che negli orari di punta sono affollati.

«Qualora si confermasse l’intenzione espressa nella riunione del 12 settembre in Regione di non provvedere con il trasporto pubblico a coprire queste esigenze – conclude Tedeschi – occorre essere consapevoli del consistente numero di vetture che andranno a intasare le zone di accesso al centro e alla periferia cittadina e valutare gli effetti negativi sulla mobilità di un enorme numero di persone e attività economiche».

EVENTI (vai all'agenda completa) 

17:00
“Cosa mangiano i nostri bambini? Educazione alimentare e sani stili di vita”, questo l’argomento di un incontro sulla ristorazione scolastica che si terrà oggi, lunedì 15 ottobre, alle 17 presso la Sala Consiliare del Comune[...]
Sala Consiliare
18:00
Siamo ad ottobre ed è il momento delle feste della birra. Così a Cogoleto il Cogo Drink Food & Burger organizza una mini Oktoberfest da lunedì 15 a sabato 20 ottobre. Un’intera settimana per una[...]
Cogo - Drink Food & Burger
17:00
Mercoledì 17 ottobre alle 17 presso la Biblioteca Civica “E. Firpo” di Cogoleto, nell’ambito delle “Settimane della Cultura“, presentazione del libro “Interno Esterno. Sguardi psicoanalitici su architettura e urbanistica” di Cosimo Schinaia. Sarà presente l’autore[...]
Biblioteca Civica "E. Firpo" - Villa Nasturzio
21:00
Anche quest’anno la Parrocchia S. Maria Maggiore di Cogoleto, con il patrocinio del Comune di Cogoleto e della Corale “S. Maria” propone a tutti a tutti gli amanti della musica il “Festival strumentale”. Il Festival,[...]
Oratorio di San Lorenzo
15:30
“L’ironia ci salverà” è il titolo di un incontro pubblico gratuito organizzato dalla sezione soci Coop Arenzano e Cogoleto con il patrocinio del Comune di Cogoleto. Carlo Mondatori, curatore dell’incontro, parlerà di Fred Buscaglione, Renato[...]
Centro Sbragi
16:00
Sabato 20 ottobre alle 16 a Villa Mina ad Arenzano, sarà presentato il libro “I Caroggi ti raccontano” di Nino Durante, da sempre amante della cultura e della lingua genovese. L’autore, che parteciperà con la[...]
Villa Mina
19:00
Torna la tradizionale “Castagnata, polentata… e non solo!” organizzata dalla Croce d’Oro di Sciarborasca al centro civico “Delussu” con zona ristoro al coperto. Dalle 19 di sabato 20 e dalle 12 di domenica 21 ottobre[...]
Centro Civico "P. Delussu"
15:00
–PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE L’EVENTO E’ RIMANDATO A SABATO 27 OTTOBRE— Protagonisti della stagione autunnale, dal bosco alla tavola, sono i funghi: sabato 13 ottobre nel pomeriggio, accompagnati dalla Guida del Parco e dal micologo Fabrizio Boccardo,[...]