VIDEO & FOTO – Arenzano durante l’allerta meteo: come funziona il COC

L’ultima allerta meteo arancione risale a giovedì, e abbiamo visto al lavoro decine di persone, impegnate a presidiare il territorio e a intervenire durante le criticità.

Ma come funziona il COC, il Centro Operativo Comunale, che coordina le attività della Protezione Civile (e non solo)? Come si mette in moto la macchina dell’emergenza quando viene emessa l’allerta arancione?

 A spiegarlo a Cronache Ponentine è Diego Santin, vice coordinatore della Protezione Civile di Arenzano: «In primissimo luogo, la Regione invia una segnalazione al Comune e alla Protezione Civile per confermare l’allerta, e il COC si organizza».

Nella sede del COC, in via Pian Masino, si ritrovano Protezione Civile, Croce Rossa, Polizia Locale, Associazione Nazionale Carabinieri, gruppo ERA, operai e tecnici del Comune e amministratori.

Ma l’attività non inizia solo allo scoccare dell’allerta: basti pensare che, se giovedì l’allerta partiva a mezzanotte, i membri del COC avevano già iniziato a vedersi dal primo pomeriggio di mercoledì per controllare radio, macchinari, attrezzature e dispositivi. «Quando apprendiamo che è stata emessa l’allerta – spiega Santin – ci organizziamo tra volontari in vari modi, spesso tramite gruppi WhatsApp, per capire la disponibilità di tutti e iniziare già a organizzare i turni».

Nella sede del COC poi si utilizza “Kumalè” (il nome è un chiaro riferimento al dialetto genovese) apposito software ufficiale che fornisce notizie in stretto collegamento con la Protezione Civile Regionale, e che permette di analizzare pluviometri e idrometri. Alle prime piogge, si esce e parte il monitoraggio dei punti più critici e dei fiumi, con pulizia del territorio con particolare attenzione ai tombini. Si interviene naturalmente anche in caso di problemi: vengono rimossi alberi o rami caduti, vengono svuotati garage o locali allagati, insomma ognuno interviene a seconda delle competenze e degli strumenti in dotazione.

Sempre in via Pian Masino viene fatto anche il punto della situazione con il Sindaco, e da lì vengono mandati i vari messaggi sul canale Telegram della Protezione Civile e su Facebook, in modo da avvisare sempre la popolazione in caso non solo di allerte, ma anche della chiusura dell’Aurelia (concordata con Anas), dell’eventuale chiusura delle scuole e di vari disagi che possono comportare un pericolo per la popolazione. 

Insomma, un lavoro che tiene impegnati tutti, che si sa quando inizia ma non si sa mai con certezza quando finisce, tanto che nella sede sono presenti alcune brandine per riposarsi, e una piccola cucina per poter mangiare: «A volte sentiamo dire “hanno dato allerta ma non è successo niente”. Se non è successo niente, in buona parte dei casi è proprio grazie al lavoro e all’organizzazione di chi presidia il territorio e risponde con prontezza alle criticità».

«Grazie al lavoro del nostro coordinatore Renzo Neviani – conclude Santin – siamo molto attivi, ci riuniamo una volta alla settimana, a volte anche con l’Associazione Nazionale Carabinieri, guidata ad Arenzano da Andrea Cubeddu, in modo da svolgere al meglio il nostro dovere. Siamo sempre alla ricerca di volontari: spesso sentiamo dire che si ha timore a dover lavorare durante le allerte meteo, ma in realtà la Protezione Civile ha tante mansioni diverse e ci si può occupare di differenti aspetti anche senza dover uscire sotto la pioggia, dalla comunicazione alla cucina.»

 

EVENTI (vai all'agenda completa) 

10:00
Sabato 23 e domenica 24 marzo bancarelle sul lungomare di Cogoleto dove il Consorzio La Piazza organizza per il weekend un mercatino di antiquariato, artigianato e agroalimentare.
00:00
Domenica 24 marzo gli appassionati di fotografia potranno partecipare a un facile trekking fotografico nel Parco del Beigua legato al tema dell’acqua, per celebrare la Giornata Mondiale dell’Acqua appena trascorsa: con Marco Bertolini, guida e[...]
18:30
Giovedì 28 marzo alle 18,30 è convocato il Consiglio Comunale di Arenzano. Questo è l’ordine del giorno: Comunicazioni del Sindaco Adeguamento compenso spettante al revisore unico dei conti per il periodo 01.04.2019-24.10.2021. Controdeduzioni alle osservazioni[...]
Sala Consiliare
16:00
Sabato 30 marzo alle 16 nella sala Impastato di Villa Mina ad Arenzano, l’Unitre di Arenzano e Cogoleto presenta il libro “Poesie” di Rita Parodi Pizzorno, poetessa e scrittrice genovese. Con l’autrice intervengono Fabia Binci,[...]
Villa Mina
00:00
Venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 aprile, torna il profumo di cioccolato ad Arenzano con la Festa del Cioccolato Artigianale. Insieme alla mostra mercato del cioccolato artigianale con le creazioni dei maestri cioccolatieri, si[...]
10:00
Sabato 6 e domenica 7 aprile la Fondazione Vialli e Mauro per la Ricerca e lo Sport Onlus promuove l’iniziativa Uova di Pasqua solidali. L’obiettivo della vendita delle tradizionali uova di cioccolato è finanziare il progetto di pet[...]
Porto Antico
21:00
Serata imperdibile per tutti gli amanti dell’astronomia al Rifugio Pratorotondo sul Monte Beigua che organizza sabato 6 aprile alle 21 un’emozionante osservazione astronomica a cura del professor Ugo Ghione, presidente dell’Associazione Astrofili Orione. La “maratona[...]
Rifugio Pratorotondo
00:00
Domenica 7 aprile dalle 8 alle 19,30 sul lungomare di Cogoleto torna il mercato Riviera delle Palme per una giornata di shopping a cielo aperto. Tra i banchi si potranno trovare abbigliamento, scarpe, bigiotteria, borse[...]