VIDEO & FOTO – I “Carmina Burana” accendono l’arena estiva di Arenzano

Nel video, alcuni momenti dell’esibizione e i ringraziamenti finali.

Un’esplosione di potenza che ha entusiasmato il pubblico, con ripetuti applausi durante e dopo l’esibizione: così l’opera “Carmina Burana” di Carl Orff ha acceso la platea dell’arena estiva Cinema Italia ieri sera. Ad esibirsi, ben 170 esecutori tra orchestra, soli e coro, appartenenti all’Accademia Musicale Teresiana, al coro Manzino di Savona, al coro Quadrivium di Genova, al coro di voci bianche Piccoli Cantori Faber di Rossiglione, e all’Orchestra Filarmonica Sestrese di Genova. Il tutto diretto da Matteo Bariani, direttore artistico dell’Accademia Musicale Teresiana.

Il pubblico ha potuto assistere al concerto seguendo l’opera su un libretto distribuito a tutti gli spettatori con il testo e la traduzione delle arie, scoprendo così non solo le melodie della cantata scenica, ma anche il loro significato.

“Carmina Burana” è stata composta da Carl Orff negli anni ’30, ed è basata su 24 poemi tra quelli trovati nei testi poetici medievali omonimi, opera di goliardi e clerici vagantes (studenti girovaghi che si spostavano in Europa per poter seguire le lezioni che ritenevano più opportune). L’opera non segue una trama precisa ma parte della struttura della composizione si basa sul concetto del giro della “ruota della fortuna”. Tra i diversi brani, molti legati alla natura, all’arrivo della primavera, al sole caldo, alle nobili foreste, alle attività quotidiane come il ritrovo nelle taverne, e ai nobili sentimenti come l’amore.

Fotogallery – Tutti i diritti riservati – Vietata la risproduzione

EVENTI (vai all'agenda completa) 

00:00
Dopo l’accordo di collaborazione stipulato in febbraio tra il Collegio Regionale delle Guide Alpine Liguria e l’Ente Parco, ha preso il via un calendario di appuntamenti per avvicinare alla pratica di sport di montagna. Per[...]
Parco del Beigua