attentiaqueidueemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepi

1-2-9 Settembre – Festa di Gesù Bambino di Praga

Torna, come ogni anno, la festa del Santuario di Gesù Bambino di Praga ad Arenzano.

Fin dai primi anni del 1600 i Carmelitani scalzi valutarono la possibilità di fondare un convento ad Arenzano come punto di appoggio nel cammino tra i conventi genovesi ed il Deserto di Varazze. Nel 1889 si intitolò la nuova casa religiosa a santa Teresa di Gesù.

Padre Giovanni della Croce, priore dei Carmelitani scalzi di Arenzano, nel 1900 collocò un piccolo quadro raffigurante Gesù Bambino sotto la statua della Madonna del Carmine nella chiesetta del convento. Un’espressione di chi, in un momento di rinascita, si richiama alle sue origini: nella riaffermazione del valore della famiglia trovò posto anche una nuova considerazione per il bambino, immediatamente accostabile all’infanzia di Gesù: un piccolo essere da strappare alla miseria, all’ignoranza, ad orari di lavoro interminabili.

Il quadretto fu presto sostituito da una statua. Nel 1904 iniziò la costruzione di una chiesa più ampia, inaugurata quattro anni dopo. Nacque la Confraternita del santo Bambino Gesù di Praga.

La devozione a Gesù Bambino di Praga ebbe origine nel convento dei Carmelitani Scalzi di Praga nell’anno 1628. I religiosi avevano ricevuto in dono dalla principessa Polissena una graziosa statuina in cera, rappresentante il Bambino Gesù in abiti regali nell’atto di benedire, mentre con la mano sinistra sorreggeva un piccolo globo.

Nel consegnare la statuina al priore del Carmelo di Praga, la principessa diceva: “Le do quanto ho di più caro al mondo” e faceva anche una profezia: “Onori molto questo Divin fanciullo e stia certo che nulla mancherà al suo convento; perchè io so per prova che tutto ottiene chi prega con cuore retto davanti a questa statuetta”.

 

PROGRAMMA DELLA FESTA

Sabato 1 settembre

Vigilia della Solennità di Gesù Bambino

ore 16.30
Benedizione dei bambini e delle famiglie
sulla Piazzale della Basilica

ore 17.00
S. Messa prefestiva – processione

ore 18.30
Saluto delle Autorità sul molo cittadino

ore 19.00
Imbarco al Porto di Arenzano e processione in mare

ore 20.30
Benedizione delle barche

Veglia di preghiera fino alle ore 4.00

Domenica 2 settembre

Solennità di Gesù Bambino di Praga

Messe ad ogni ora

ore 17.00
Benedizione dell’olio e unzione dei fedeli

ore 18.30
Vespri e riposizione della statua sul trono

ore 21.00
Concerto della Schola Cantorum “Il Flauto Magico” di Bergamo
Domenica 9 settembre

“Ottava della festa” Giornata di ringraziamento

ore 17.30
Prima Messa al Santuario di don Giovanni Valdenassi,curato di Arenzano.

Al termine la Confraternita di S. Chiara scende all’Oratorio con la cassa della Santa, a chiusura della festa annuale.