attentiaqueidueemmepi emmepiemmepi emmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepiemmepi

FOTO – Cogoleto, calcinacci dal viadotto della A10, chiusa e poi riaperta via Stoppani. Il comunicato di Autostrade

Questa mattina sotto al viadotto Lerone sulla A10 Genova-Savona è stato segnalato il rinvenimento di piccoli calcinacci che sembrerebbero pezzi di copriferro del viadotto autostradale Lerone, senza danni a cose o persone.

È stata temporaneamente chiusa a Cogoleto via Stoppani (la strada che va a Lerca, ndr) nel tratto tra via Aurelia e via Bordin: “A causa della caduta di calcinacci dal sovrastante ponte autostradale, è stata precauzionalmente interdetta al traffico veicolare e pedonale Via Stoppani. Sono stati immediatamente avvertiti i concessionari affinché provvedano al ripristino” ha comunicato il sindaco Paolo Bruzzone su Facebook.

Sul posto la Polizia Locale di Cogoleto per deviare il traffico, e i Vigili del Fuoco sull’autostrada. Aspi ha avviato un’ispezione con mezzi speciali da parte di una società esterna. La struttura – che si presenta in buono stato di conservazione, fa sapere Autostrade, è stata oggetto di ispezione annuale a fine novembre 2021 e non ha segnalato criticità strutturali. È stata inoltre sottoposta a ulteriori indagini conoscitive nei primi giorni di febbraio, come previsto dalla nuova normativa in materia di ponti e viadotti.

Nel pomeriggio personale e mezzi delle Autostrade sono impegnati nel controllo del viadotto. Alle 17,30 è stata riaperta via Stoppani. Il comunicato di Autostrade delle 17,50:

“Genova, 20 febbraio 2022 – È terminata nel pomeriggio l’Ispezione straordinaria al viadotto Lerone in A10 attivata dalla Direzione di Tronco di Genova a seguito della segnalazione di calcinacci di piccole dimensioni ritrovati nella strada sottostante. La società di ingegneria esterna che ha eseguito le verifiche non ha rilevato alcun distacco di parti di copriferro. Il materiale reperito a terra proviene presumibilmente da lievi accumuli di detriti presenti all’interno del cassone, fuoriusciti a seguito dell’ultima ispezione effettuata appunto all’interno dei cassoni ai primi di febbraio. I tecnici di Aspi hanno installato reti di chiusura delle botole. Attualmente la sottostante via Stoppani è stata riaperta al traffico.”

X