attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi

ANPI – La nostra Associazione

Quest’anno l’ANPI compie 70 anni.

Si potrebbe pensare ad una Associazione vecchia, superata, costituita da reduci di una lotta certamente gloriosa ma ormai lontana nel tempo e nei ricordi.

Invece così non è.

L’ANPI oggi è in ottima salute, conta 130.000 iscritti, 110 comitati provinciali, 8 sezioni estere.

Degli iscritti, solo il 10% è di combattenti per la libertà (il tempo passa….) ma 30.000 sono le donne e ben il 30% ha un’età compresa tra i 18 e i 30 anni.

Inoltre oggi, dopo il Congresso del 2006, parliamo di un’altra ANPI, di un’associazione che è si custode severa dei valori della lotta di Liberazione e della Costituzione, che di quella guerra è figlia diretta, ma anche di un’associazione fortemente impegnata nella realtà di oggi, nella crisi che viviamo, crisi morale, politica ed economica.

L’ANPI non è né vuole essere un partito politico, ma vuole esercitare in pieno il proprio ruolo di coscienza critica nei confronti della società di oggi, e lo vuole fare senza condizionamenti e con grande obiettività in forza dell’autorevolezza che deriva dall’antifascismo.

In questi anni recenti l’ANPI è stata vicina e protagonista nel sostenere tutte le lotte in difesa dei diritti sociali e del lavoro.

È fortemente impegnata nella difesa dei Principi fondamentali della Costituzione e non ha mancato di segnalare con forza le preoccupazioni relative alle proposte di modifica.

Ad Arenzano la Sezione conta un centinaio di iscritti, e, nel suo piccolo, è viva e non fa mancare la sua presenza nei momenti istituzionalmente importanti.

Abbiamo voluto intitolare la Sezione al 16 Giugno 1944 una data importante che non va dimenticata.

Quel giorno di 70 anni fa, a seguito di un rastrellamento ordinato dal Prefetto fascista di Genova Basile,  circa 1.400 lavoratori furono prelevati dalle fabbriche di Cornigliano, di Sestri e di Campi, caricati sui vagoni piombati e deportati a Mauthausen per essere poi avviati ai campi di lavoro coatto in Germania.

Una pagina triste per il movimento dei lavoratori e per l’antifascismo.

Per l’immediato futuro abbiamo in programma importanti iniziative sulle quali, grazie allo spazio che Cronache Ponentine ha reso disponibile per le Associazioni, torneremo con un’informazione più precisa e puntuale.

In conclusione vogliamo congratularci con Cronache Ponentine per questa ottima idea di dare spazio alle Associazioni arenzanesi che potranno così rendere partecipe delle loro iniziative un pubblico più ampio che diversamente è difficile raggiungere.

Complimenti e buon lavoro a tutti.

 

 

X