Arenzano, anche il sindaco Gambino dice no alle indagini per la cava di estrazione del titanio nel Beigua

«Ci dicono che è come vivessimo sopra una miniera d’oro. E’ vero, sono d’accordo! Per questo sono favorevole a sfruttarla al massimo delle sue possibilità». Questo il messaggio di Luigi Gambino, sindaco di Arenzano, in relazione alla polemica sollevata nei giorni scorsi in relazione al decreto della Regione Liguria che conferisce a favore della Cet il permesso di ricerca sulla terraferma di minerali solidi.

«Per questo – conclude Gambino – dico no ad indagini preliminari per la cava di estrazione del titanio. Per questo sono favorevole, e mi impegnerò ancora di più, affinché il Parco del Beigua sia sempre di più una risorsa del territorio intesa come palestra outdoor, tutela delle biodiversità, valorizzazione dei prodotti prodotti agro alimentari ed eno gastronomici di qualità, accoglienza diffusa e destagionalizzione del turismo. Mare, Monti e mondi..Qui sta il nostro futuro!».

X