attentiaqueidueemmepiemmepiemmepigaggero
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepigaggero

Arenzano, finanziato intervento per impiantare 35mila alberi su 35 ettari di territorio

Arenzano ottiene 1,5 milioni di euro – approvati e finanziati pochi giorni fa dal Ministero della Transizione Ecologica – per nuove piante. Questo dopo aver presentato una proposta di intervento di forestazione al bando Pnrr per la tutela e valorizzazione del verde urbano ed extraurbano. A farlo sapere, il sindaco Francesco Silvestrini.

È in corso la progettazione delle opere che saranno realizzate a partire dalla prossima stagione invernale.

35mila nuovi alberi in arrivo: ecco dove

Si andranno ad impiantare arbusti ed alberi mediterranei su circa 35 ettari: 31 nella zona di Fossa Lupara, 4 nell’area Bric Bardella Punta Goetta.

Complessivamente verranno piantati 35.000 nuovi esemplari (piccole piante da 1 a 3 anni di età per favorire l’attecchimento) e le opere saranno seguite per i successivi 5 anni.

Piante adatte a resistere a condizioni aride

Le specie impiegate saranno di tipo mediterraneo in grado di resistere a condizioni molto aride come, ad esempio, lentisco, alaterno, cisto, corbezzolo e leccio.

Le opere sono finalizzate a ricostituire i boschi degradati anche in parte dagli incendi (1997) e favorire la presenza di latifoglie accanto ai pini che sorgono nell’area.

Gli indirizzi di intervento rispettano le indicazioni del Piano Integrato del Parco Beigua: l’area di Fossa Lupara fa infatti parte di una Zona Speciale di Conservazione Zsc e di una Zona di Protezione Speciale istituite dall’Unione Europea per salvaguardarne i particolari caratteri di importanza vegetale e di migrazione di uccelli.

X