Arenzano, Matteo Rossi è il nuovo assessore a Urbanistica, Edilizia Privata e Lavori Pubblici

È Matteo Rossi il nuovo assessore a Urbanistica, Edilizia Privata e Lavori Pubblici del Comune di Arenzano: sue le deleghe di Sergio Cortesia, ex vicesindaco che si è dimesso a febbraio (la carica di vicesindaco continua a mantenerla Fiorella Bagnasco).

Il sindaco Luigi Gambino ha così richiamato in giunta Rossi, dopo la sentenza di Appello che lo ha assolto: «Matteo si è comportato correttamente nei confronti dell’amministrazione – dice Gambino – il giorno stesso della sentenza di primo grado che lo condannava ha dato le dimissioni spontaneamente, non ha mai fatto polemiche con nessuno. Ritengo che sia una persona seria, in gamba, e conosce la macchina comunale. Ho pensato che fosse la persona giusta per questo incarico, in un momento in cui manca solo un anno alla scadenza del mandato elettorale credo che sia saggio optare per una persona con già un bagaglio di esperienza. E le deleghe, dopo le dimissioni di Cortesia, erano davvero troppe per tenerle tutte per me».

Quando era arrivata la sentenza di primo grado, Rossi, che era assessore esterno a Cultura e Turismo, si era dimesso, e le sue deleghe sono passate a Davide Oliveri. Poi, recentemente, dopo le dimissioni di Cortesia e la sentenza della Corte d’Appello, due episodi avvenuti a distanza ravvicinata, si sono aperti nuovi scenari.

Già nei giorni scorsi il sindaco su Facebook aveva espresso la sua soddisfazione per la sentenza, lasciando intravedere un possibile rientro di Rossi in giunta: «Sono contento, prima come amico poi come Amministratore Pubblico, per l’assoluzione con formula piena, perché il fatto non sussiste, di Matteo Rossi. Non ho mai avuto dubbi della sua correttezza del suo operato avendolo avuto come Assessore due volte (e spero ce ne possa essere presto una terza). Lo ringrazio sia per il profilo basso che ha sempre mantenuto, anche per rispetto delle Istituzioni che sempre lo ha contraddistinto, sia per l’importante contributo che ha dato in questi anni per migliorare Arenzano. Evviva». E, come profetizzato sui social, la terza volta è arrivata questa mattina.

X