attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi

Arenzano, quali tempistiche per i lavori dell’ex Papillon?

Dovevano essere ultimati nell’ottobre 2021 i lavori per l’ex Papillon di Arenzano, e invece il palazzo sul mare è ancora transennato e il cantiere ancora aperto.

L’edificio – una volta completato – dovrà ospitare lo Iat e un centro ricreativo. Il piano di sotto dedicato agli anziani che potranno ritrovarsi, svolgere attività varie, giocare a carte e così via, e quello di sopra ai ragazzi come quelli della Consulta Giovanile ma anche a tutti coloro che vorranno ritrovarsi per studiare e dedicarsi ad attività ludiche e culturali.

I lavori però vanno a rilento come fa notare anche l’ex consigliere comunale della Lega Paolo Cenedesi: “Ormai siamo ad aprile, è già passata un’estate con i lavori del Comune di Arenzano al Papillon. Speriamo almeno terminino prima dell’imminente stagione estiva”.

Il problema è legato alle forniture: “Le materie prime stentano ad arrivare – spiegano il sindaco Luigi Gambino e l’assessore Francesco Silvestrini – la ditta era in attesa di una scala che non è ancora arrivata e anche gli infissi hanno accumulato tempi più lunghi del previsto. Ci saranno poi altri lavori da fare sulla pavimentazione e i controsoffitti, ma non possono essere eseguiti senza la posa degli infissi, dunque siamo in attesa. Poi c’è stato l’aumento dei prezzi, e nel corso della ristrutturazione sono venuti fuori alcuni problemi da fissare di volta in volta. Ma la struttura per l’inizio dell’estate dovrebbe essere pronta”.

X