attentiaqueidueemmepi
attentiaqueidueemmepi

La balena Wally avvistata anche davanti ad Arenzano e Cogoleto: come comportarsi e cosa NON fare

Sta nuotando da giorni nel mar Ligure, la balena soprannominata “Wally”, e oggi è stata avvistata da alcuni cittadini anche davanti ad Arenzano e Cogoleto.

Di lei si vede poco da lontano, giusto il dorso a macchie bianche e grigie, ma è stata un’emozione per chi ha osservato i suoi movimenti provando a fotografarla.

Wally è una balena grigia lunga circa 8 metri, relativamente giovane, e sappiamo che arriva dal sud Italia dove è stata avvistata una decina di giorni fa vicino a Ponza e a Napoli.

Fino a quando, nei giorni scorsi è stata avvistata più su, prima a Viareggio e poi in Liguria, a ponente e a levante: e oggi anche nella parte centrale della regione, ad Arenzano.

«Ricordiamo di prestare la massima attenzione ricordando che si tratta di una specie lontana dal suo areale e di cui è difficile prevedere lo spostamento» dicono i membri dell’associazione Menkab-Il respiro del mare, che stanno seguendo i movimenti della balena insieme a Artescienza.

Balena grigia: cosa fare e cosa non fare

Ma come comportarsi con questi animali? Sempre Menkab ha diffuso una serie di informazioni.

Cosa fare per non disturbare la balena:

  • Evitare di avvicinarsi o interagire con l’animale
  • Mantenere una rotta parallela
  • Rallentare o mantenere il motore in folle
  • Non avvicinarsi nè da davanti nè da dietro
  • Segnalare l’avvistamento alla Capitaneria di Porto più vicina

Balena grigia: caratteristiche

Sempre Menkab insieme ad altre associazioni segnala che la balena grigia (Eschrichtius robustus) è una specie che vive nell’Oceano Pacifico settentrionale ed è considerata ormai estinta in Atlantico.

Ogni anno questa specie compie lunghe migrazioni tra le zone di alimentazione e quelle riproduttive.

L’esemplare avvistato nel Mediterraneo ha le dimensioni di un giovane animale svezzato.

Questi misticeti possono avvicinarsi molto alla costa, anche in acque basse, dove filtrano piccoli crostacei dal sedimento del fondale marino.

Come tutti i cetacei, anche queste balene sono esposte a diverse minacce, tra cui: catture accidentali con attrezzi da pesca, collisioni con imbarcazioni, inquinamento acustico e chimico.

X