attentiaqueidueemmepi emmepiemmepi emmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepiemmepi

Barriere architettoniche in stazione: Arenzano ok, Cogoleto va adeguata entro il 2027

“Su 102 stazioni ferroviarie in Liguria, ad oggi quelle conformi e completamente accessibili sono solo 10 (Andora, Arenzano, Bordighera, Diano, Genova Piazza Principe, Genova Pra’, Genova Sturla, Pietra Ligure, Imperia), mentre 26 sono quelle utilizzabili da passeggeri con disabilità grazie al servizio di assistenza. Numeri che dicono chiaramente che in Liguria la strada da fare sia ancora molta e siamo lontani dal raggiungere l’obiettivo della completa accessibilità delle stazioni”: queste le parole del capogruppo del Partito Democratico Articolo Uno in consiglio regionale Luca Garibaldi, che ha presentato un’interrogazione sul tema.

“Neppure le stazioni di Genova Brignole, dell’aeroporto di Sestri ponente o delle Cinque terre, giusto per fare alcuni esempi, sono accessibili per chi ha mobilità ridotta o disabilità. Per il loro adeguamento bisognerà aspettare il 2027 quando in altre 41 stazioni saranno abbattute le barriere architettoniche. Un quadro che dimostra come la Regione Liguria è decisamente indietro sull’accessibilità delle fermate ferroviarie, soprattuto se pensiamo che la legge regionale che ne prevede l’abbattimento nei luoghi pubblici è del 1989”.

“È indispensabile – conclude Garibaldi –  che si accelerino gli interventi al più presto, e che i sistemi presenti siano attivi e funzionali, anche per evitare, come è successo qualche settimana fa nella stazione di Genova Pegli, che pendolari con disabilità siano costretti a chiamare i Vigili del fuoco per uscire dalla stazione”.

Qui l’elenco delle 41 stazioni che da qui al 2027 dovranno essere adeguate, ma che ad oggi non sono ancora completamente accessibili: 

Alassio, Albenga (attualmente i lavori risultano bloccati dalla Soprintendenza), Albisola, Busalla, Camogli, Celle, Chiavari, Cogoleto, Corniglia, Deiva Marina, Finale Ligure, Genova Bolzaneto, Genova Brignole, Genova Cornigliano, Genova Nervi, Genova Pegli, Genova Pontedecimo, Genova Quarto, Genova Quinto al mare, Genova Rivarolo, Genova Sampierdarena, Genova Sestri Ponente Aeroporto, La Spezia Centrale, Lavagna, Levanto, Manarola, Moneglia, Monterosso, Pietra Ligure, Rapallo, Recco, Riomaggiore, Ronco Scrivia, Sanremo, Sarzana, Savona, Sestri Levante, Taggia Arma, Varazze, Ventimiglia, Vernazza. Relativamente alle stazioni di Genova Principe Sotterranea e S. Margherita Ligure, sarà verificata la fattibilità degli interventi attraverso approfondimenti specifici legati alle problematiche tecniche delle banchine.

X