attentiaqueidueemmepi emmepiemmepi emmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepiemmepi

Biglietto integrato per la Città Metropolitana: forse il via libera nel decreto per Genova

Potrebbe finalmente trasformarsi in realtà la richiesta dei cittadini della Città Metropolitana di istituire il famoso biglietto integrato, un tema di cui si parla ormai da molti anni.

A renderlo noto, dopo la seduta del Consiglio Metropolitano di venerdì pomeriggio, il consigliere cogoletese Stefano Damonte: già il 14 febbraio 2018 il Consiglio Metropolitano aveva votato all’unanimità la mozione riguardante la richiesta di introduzione del biglietto integrato su tutto il territorio provinciale. Proprio qualche giorno fa era stata depositata un’interpellanza dai consiglieri Damonte e Maria Grazia Grondona per fare il punto della situazione. Una richiesta – quella di poter avviare il biglietto integrato – diventata ancora più urgente dopo il crollo del ponte Morandi, in modo da cercare di ridurre il più possibile gli spostamenti su gomma.

Venerdì sono arrivate buone notizie: «Il sindaco Bucci – riferisce il consigliere metropolitano Stefano Damonte – ha detto che, a Roma, ha chiesto l’estensione della tariffa integrata ai cittadini della città metropolitana. Gli è stato risposto dal Governo che con tutta probabilità inseriranno nel decreto legge per Genova lo stanziamento per un anno di sperimentazione. Se ciò dovesse effettivamente concretizzarsi saremmo soddisfatti: è da tanto che chiedevamo il biglietto integrato, sarebbe un risultato importante per tutta la città metropolitana».

X