attentiaqueidueemmepiemmepiemmepigaggero
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepigaggero

Calcio Eccellenza, l’Arenzano cade a Rapallo

Festa amara per il sessantesimo compleanno dell’Arenzano, che rimedia la prima sconfitta  nel campionato di Eccellenza. La terza giornata ha visto infatti i ragazzi di Mister Corradi cedere in trasferta contro il Rapallo Ruentes, a sua volta spinto dall’imperativo di muovere la classifica dopo due sconfitte consecutive. 

Partita nervosa, segnata dall’episodio che ha portato in vantaggio i padroni di casa con un calcio di rigore contestatissimo dall’Arenzano e che ha portato anche alla espulsione di Mister Corradi per proteste.

Gli arenzanesi sono schierati con Boschini, Calcagno, Pirozzi, Baroni F., Piccardo, Brini, Pellicciari, Damonte A. 95, Peirotti, Lupi, Biancato, mentre i padroni di casa vanno in campo con Luppi, Cova Ferrando, Patini, Chella, Chiappe, Canovi C., D’Alessandro, Canovi D., Ferretti, Casanova, Cristiani.
Partenza equilibrata del match sino al 38° quando il direttore di gara sig. Morbelli decreta un calcio di rigore per un tocco di mano in barriera che appare subito assai dubbio. Accesissime proteste della panchina arenzanese che costano l’espulsione a mister Corradi.  Ferretti si presenta sul dischetto e trasforma per il vantaggio dei padroni di casa, che mantengono il risultato fino alla fine del primo tempo.

La ripresa vede subito l’Arenzano in avanti alla ricerca del pareggio, che arriva puntuale con Pellicciari al minuto 63. I ponentini sono ben messi in campo e giocano un buon calcio, ma devono subire un uno-due micidiale, che tra il 75° e l’80° vede andare due volte in gol i padroni di casa con Canovi e Ozuna. Finisce 3 – 1 a favore dei padroni di casa.

Nel prossimo turno l’Arenzano affronta in casa il Campomorone Sant’Olcese, oggi vittorioso contro il Finale e appaiato in classifica con gli arenzanesi a quota 4 punti.

 

 

X