attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi

Calcio Playout Eccellenza, l’Arenzano sbanca Cadimare e festeggia da prima in classifica

Trasferta spezzina per l’Arenzano FC nella penultima giornata dei playout del campionato di Eccellenza. Mister Corradi manda in campo Catanese, Boggiano, Cosentino, Mancini, Baroni L., Pirozzi, Damonte L., Lupi, Galleri, Pellicciari, Damonte A. I padroni di casa schierano Rossi, Noto, Manfroni, Bertano, Costa, Naclerio M., Della Pina, Lazzoni, Corvi Dallara L., Ballani, Ocran. I giochi sembrano ormai fatti per l’Arenzano, con la permanenza in categoria, mentre per il Cadimare le chances di salvezza sono legate ai punti che gli spezzini riusciranno a conquistare oggi con l’Arenzano e – domenica prossima – con l’Athletic Club Albaro, rispettivamente terza e seconda in classifica.

I ragazzi di Mister Corradi scendono in campo determinati ad imporre il loro gioco e mantengono il controllo delle operazioni, provando più volte nella prima mezz’ora a “pungere” i padroni di casa. Ci riescono al minuto 31 quando – su calcio piazzato – Luca Baroni colpisce in modo imparabile, spedendo alle spalle del portiere bianconero e portando in vantaggio l’Arenzano. Il Cadimare reagisce, sapendo che deve giocarsi il tutto per tutto e trova il pareggio al 35° con una bella azione di Ballani. Ora le squadre sono attente a non scoprirsi e la prima frazione di gioco si chiude in parità per 1 a 1.

Secondo tempo ancora sotto il segno dell’Arenzano, ben messo in campo e ancora padrone del gioco. Al minuto 57 l’episodio che può dare la svolta alla partita. Pellicciari è protagonista di una pericolosa incursione nell’area spezzina ma viene messo a terra fallosamente: l’arbitro sig. Mazzoni fischia il rigore. Sul dischetto si presenta Luca Baroni che batte con freddezza il portiere del Cadimare e realizza la sua personale doppietta. Arenzano avanti per 2 a 1. E’ un buon momento per i ragazzi di Mister Corradi che sentono di poter chiudere il match e alzano il baricentro. Passano infatti solo otto minuti e Mancini confeziona un assist “al bacio” per Galleri che realizza la rete del 3 – 1 per l’Arenzano. Ma non è affatto chiusa e guai a distrarsi. Arriva così la rete dei padroni di casa che al minuto 70 accorciano le distanze con una prodezza balistica di Dellapina che centra l’incrocio dei pali. Cadimare 2 Arenzano 3. Ora sono i padroni di casa che sembrano avere il vento in poppa e cercano l’impossibile per strappare il pareggio, anche a costo di prendersi qualche rischio di troppo. Così è infatti. Al 78° è Mancini per l’Arenzano a proiettarsi in avanti con una micidiale percussione, a liberarsi della difesa e a realizzare la splendida rete del 4 a 2. Il gol spegne le ultime speranze per il Cadimare e consegna ai ragazzi di Corradi una splendida vittoria che corona la matematica certezza della conferma in categoria. Con le contemporanee sconfitte della Sestrese e dell’Athletic Club Albaro l’Arenzano si riprende inoltre il primo posto in classifica.

Ed ora tutti al Nazario Gambino domenica prossima per l’ultima partita contro l’Ospedaletti e sopratutto per la grande festa per la riconferma in Eccellenza!

 

 

X