attentiaqueidueemmepiemmepigaggero
attentiaqueidueemmepiemmepigaggero

E’ necessario implementare il servizio pubblico serale, la richiesta dei sindaci di Arenzano e Cogoleto

Frequentare nelle ore serali la riviera del ponente genovese e nello specifico i paesi di Arenzano e Cogoleto, non è facile se non si utilizza l’auto.

Il trasporto pubblico che durante il giorno offre un collegamento delle due cittadine con Genova, verso le 22 si interrompe per riprendere il mattino successivo.

A questo proposito Francesco Silvestrini, sindaco di Arenzano e Paolo Bruzzone, sindaco di Cogoleto, in seguito a numerose segnalazioni ricevute da operatori economici e turisti, hanno stilato congiuntamente una richiesta di implementazione del servizio serale dei trasporti pubblici. Il documento è stato inviato a Trenitalia, AMT, Regione Liguria e Città Metropolitana di Genova.

Il problema del trasporto pubblico nelle ore serali riguarda soprattutto i lavoratori e i turisti, come scritto nel documento: «Molti lavoratori dei settori della ristorazione e della somministrazione di alimenti e bevande risiedono infatti a Genova ma lavorano, spesso fino a tardi, nei Comuni di Arenzano e Cogoleto. Inoltre molti genovesi rinunciano a trascorrere le serate estive nei nostri Comuni, stante l’impossibilità di rientrare a casa con mezzi di trasporto pubblico. Ad oggi non esistono trasporti serali compatibili con gli orari delle prestazioni lavorative (fatto che in più di un caso ha comportato addirittura la rinuncia ad offerta di lavoro) e della frequentazione per svago della riviera. L’unica possibilità di raggiungere Genova è tramite uso di mezzi privati.»

E in un momento storico in cui si devono fare i conti con l’inquinamento e i conseguenti cambiamenti climatici, diventa indispensabile mettere in atto ogni possibile iniziativa per diminuire il traffico delle auto private: « Il potenziamento dell’attuale servizio potrebbe sopperire a tali problemi, per di più contribuendo alla diminuzione del traffico sulle strade ed al miglioramento della qualità dell’aria, attraverso la minore emissione di agenti inquinanti.»

I due sindaci esprimono quindi le loro richieste: «Chiediamo pertanto agli Enti coinvolti di considerare l’implementazione di alcune corse serali supplementari, tali da consentire un collegamento rispondente alle esigenze dei lavoratori e di tutti i Cittadini che hanno necessità di raggiungere il Comune di Genova e che, dopo le ore 21.53 da Cogoleto e dalle 21 e 57 da Arenzano, non hanno più possibilità di farlo, se non attraverso l’utilizzo di mezzi propri.»

Qui il documento originale