attentiaqueidueemmepi emmepiemmepi emmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepiemmepi

Arenzano, Giacomo Robello è il candidato sindaco del centrodestra. Muscatello sarà il vice, Cenedesi capolista

La decisione è arrivata venerdì sera, dopo un ultimo confronto tra le forze politiche unite che correranno alle elezioni della primavera 2022 ad Arenzano: il candidato sindaco del centrodestra è Giacomo Robello.

La sua figura – scelta all’unanimità – sarà affiancata da altri due nomi storici della politica arenzanese: Salvatore Muscatello, che in caso di vittoria sarà vicesindaco, e Paolo Cenedesi capolista.

Un tris di nomi di esperienza: Giacomo Robello era già stato candidato sindaco per il centrodestra nel 2012 ed era stato consigliere comunale insieme a Paolo Cenedesi, storico volto della Lega, mentre Salvatore Muscatello, di area centro, è stato a lungo consigliere e anche assessore (anche con il centrosinistra).

“Il centrodestra conferma che alle prossime elezioni correrà unito – dice Paola Annitto, segretaria della Lega – condividendo un progetto comune per il nostro territorio, vogliamo una nuova amministrazione comunale per Arenzano capace di cogliere tutte le opportunità, creare lavoro e sviluppo sostenibile”.

“La scelta della mia candidatura – spiega Robello a Cronache Ponentine – è stata frutto di un confronto unitario tra le forze arenzanesi, genovesi e regionali di centrodestra. Siamo carichi, abbiamo un buon progetto per Arenzano e lavoreremo per il bene del nostro paese nel lungo periodo. Ad oggi mi sento di dire che la nostra forza principale è l’unione: il centrodestra c’è”.

Già a dicembre il centrodestra aveva svelato che si sarebbe presentato unito, con un comunicato firmato da Paola Annitto, Paolo Cenedesi, Emanuele Ferraloro, Loredana Gherpelli, Renato Magliocchetti, Alessandra Minetti, Salvatore Muscatello, Giacomo Robello e Gerolamo Valle.

Al momento, dunque, ad Arenzano si configurano due sole liste: quella del centrosinistra con M5S, guidata da Francesco Silvestrini, e quella di centrodestra, compatti entrambi gli schieramenti.


Riceviamo e pubblichiamo la precisazione del M5S:

Con riferimento al vostro articolo di venerdì 18 marzo, nella parte in cui si legge ” al momento, dunque, ad Arenzano si configurano due sole liste: quella del centrosinistra con M5S, guidata da Francesco Silvestrini e quella di centrodestra  compatti entrambi gli schieramenti”
ci troviamo a dover precisare che, al contrario di quanto potrebbe desumersi dalla lettura dell’articolo in questione, l’adesione del gruppo consiliare M5S alla lista Insieme per Arenzano è, al momento, ancora in fase di discussione. 
Mercoledì scorso siamo stati invitati a partecipare ad una riunione alla presenza del candidato Sindaco Silvestrini, che, in un clima di grande cordialità, ci ha illustrato alcune delle sue idee per Arenzano, proponendoci di partecipare alla stesura di un programma condiviso ed alla sua lista.
L’incontro si è concluso con l’impegno a rivedersi la prossima settimana; nel frattempo il nostro gruppo si riunirà per valutare le idee e le proposte ricevute e discuterà per decidere la modalità più efficace per agire nell’interesse di Arenzano e dei suoi abitanti.
Qualunque decisione verrà presa all’esito di questa discussione interna – presentare una lista autonoma M5S o, viceversa, aderire al progetto di Insieme per Arenzano – non mancheremo di comunicarla, nel rispetto del principio di trasparenza che ha sempre caratterizzato l’azione del nostro gruppo consiliare.

X