attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi

Elezioni, l’appello dell’ex sindaco Masella: “Vivi Arenzano è la lista giusta per il paese, punta sulle competenze”

Pubblicità elettorale a pagamento a cura di Cronache Ponentine.
Per info cronacheponentine@gmail.com

 

Tanta gente, venerdì pomeriggio, per l’inaugurazione della campagna elettorale del candidato sindaco Giacomo Robello con la presentazione della lista “Vivi Arenzano” che parteciperà alle elezioni comunali del 12 giugno 2022.

Un momento di festa in piazza XXIV Aprile durante il quale hanno preso la parola il candidato sindaco Robello e le persone che compongono la sua squadra. Ma c’erano anche tanti invitati, amici che hanno voluto portare il loro supporto da Arenzano e dalla Regione Liguria per creare una sinergia virtuosa tra la cittadina e gli enti sovracomunali. Tra gli ospiti della giornata ha spiccato la presenza di Fernando Masella, già sindaco di Arenzano per la Dc dal 1985 al 1995, per due mandati.

“Nell’88 feci il ‘compromesso storico’ con il Pci – ricorda Masella – perché ritenevo, insieme a tanti consiglieri che mi hanno supportato in questa azione, che quello fosse il bene del paese: guardare alle persone, alle competenze vere, non ai partiti”.

In questo momento Arenzano per Masella ha bisogno di una svolta, slegata dai partiti e legata alle competenze dei singoli: “Abbiamo sempre detto in passato che bisogna guardare i programmi e le persone, ma poi la logica dei partiti ha sempre prevalso. Alcuni posti nelle liste erano pre assegnati dalle varie forze politiche, è stato difficile inserire persone di valore. Per questo c’è bisogno di un cambio di passo, il paese ha bisogno di una svolta: ne abbiamo parlato con gli amici della lista ‘Vivi Arenzano’ di Giacomo Robello. Ragionando con loro abbiamo detto che il Comune dev’essere affidato alle persone con le giuste qualità per poterlo amministrare con capacità e preparazione, e in questa lista io vedo le competenze che servono: sono persone esperte, laureate, professionisti, conoscono bene la macchina comunale, nessuno è improvvisato. L’obiettivo della lista di Robello è cambiare Arenzano in meglio. E dal 13 giugno è pronta a prendere il comando”.

X