attentiaqueidueemmepiemmepiemmepigaggero
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepigaggero

Foto – Arenzano il giorno dopo

Si sentono ancora i motori delle motoseghe rumoreggiare per il paese, i vigili del fuoco lavorano senza sosta e i resti della distruzione di ieri sono ancora ben visibili, ma la vita è ripresa. La gente è tornata per le strade, l’Aurelia è tornata ad essere invasa da auto e motorini e i bar hanno ricominciato la vita di tutti i giorni.

Anche i bagni Maddalena sono riusciti a tamponare il danno enorme causato dalla tromba d’aria riaprendo ai propri clienti: tutto ciò è avvenuto grazie agli stabilimenti balneari adiacenti, i quali, hanno prestato ombrelloni, lettini e anche bagnini, mentre alcuni tecnici specializzati sono rientrati dalle ferie appositamente per riparare porte, finestre e la copertura del tetto.

La fotogallery (Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione):

 

 

X