attentiaqueidueemmepiemmepigaggeroemmepi

Foto – I centauri portano ad Arenzano la Fiaccola dell’Amicizia

Dalla Francia all’Italia, per poi finire in Svizzera, un lungo giro all’insegna dell’amicizia e della solidarietà che oggi è passato anche da Arenzano. Lunedì scorso nel primo pomeriggio, in comune, il presidente dell’organizzazione internazionale del World Day of Knights, barone Kleiner de Grasse, ha consegnato al sindaco di Arenzano Maria Luisa Biorci e al vice sindaco Daniela Tedeschi il trofeo del Tour della Fiamma dell’Amicizia.

Scopo del tour è affidare a varie associazioni la “Fiaccola dell’Amicizia”, partita il 20 luglio da Strasburgo per arrivare domenica 30 agosto in Svizzera; ad occuparsi della tratta Arenzano-Genova sono stati circa venti membri del HOG Chapter di Genova con le loro Harley Davidson. Ad ogni portatore della fiaccola è stata poi consegnata successivamente a Palazzo Tursi la medaglia del Tour della Fiamma dell’Amicizia del World Day of Knights.

Sono oltre mille i soci dei club di motociclisti, associazioni sportive, di ciclisti, di disabili, scuole e privati che compiono i molteplici giri previsti dal tour, rappresentando in totale 48 nazioni. Dopo un percorso di 3.500 chilometri, la Fiamma dell’Amicizia accenderà il 20 settembre il famoso “mappamondo” di Laupen, cantone di Berna, segnando l’inizio dei festeggiamenti della seconda edizione del World Day of Knights (Giornata Mondiale dei Cavalieri). La fiaccola, in questo caso, simboleggia l’amicizia, l’apertura, l’intesa e la solidarietà nei confronti del prossimo. Passando di mano in mano, di generazione in generazione e di città in città, vuole saldare la catena dell’amicizia tra gli esseri umani, edificando ponti tra popoli e culture.

 

Fotogallery (tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione):

X