FOTO – Croce Rossa di Arenzano, inaugurato il mezzo in memoria di Lorenza Olivieri

In una domenica di sole è stato inaugurato, al termine della messa delle 10 nella parrocchia dei Santi Nazario e Celso, il nuovo mezzo della Croce Rossa di Arenzano in memoria di Lorenza Olivieri.

Dopo la benedizione di questa mattina, impartita da don Giorgio Noli, il taglio del nastro e un applauso commosso, il furgoncino è pronto per entrare in azione.

La dottoressa Olivieri, scomparsa circa due anni fa, era ginecologa e funzionaria di Asl 3. Il medico abitava ad Arenzano, ed era molto apprezzata per la professionalità e l’umanità nei confronti dei pazienti. Non solo: all’inizio della sua carriera, aveva prestato per qualche tempo servizio di guardia medica domiciliare effettuato dalla Croce Rossa di Arenzano, e di questa esperienza aveva sempre conservato un buon ricordo.

In sua memoria, e proprio ricordando il mestiere di Lorenza, sua mamma, Lidia Cecon Oliveri, ha voluto aiutare chi ha bisogno di cure, donando un mezzo alla Croce Rossa di Arenzano. Si tratta di un’automedicale attrezzata per il trasporto di persone disabili.

Il presidente nazionale della Croce Rossa Italiana, per questo, ha insignito la signora Cecon di un’alta onorificenza in memoria della figlia e per questo gesto generoso.

Le foto della CRI Arenzano:

 

X