attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi

È ufficiale: Francesco Silvestrini è il candidato sindaco del Pd per Arenzano

Dopo la partecipata riunione di ieri sera è ufficiale: Francesco Silvestrini è il candidato sindaco del Pd per Arenzano.

Silvestrini, avvocato, classe 1973, assessore a Patrimonio e Commercio, è dunque l'”erede” di Luigi Gambino che ha dichiarato tempo fa di non volersi più presentare, favorendo le nuove leve. In questi giorni si terranno le consultazioni con i probabili futuri alleati come M5s e ApertaMente Arenzano, ma in ogni caso la strada sembra tracciata senza problemi verso Silvestrini – votato ieri sera all’unanimità dal Pd arenzanese – come futuro e unico candidato della coalizione.

«Sono contento – dice Silvestrini a Cronache Ponentine – è stata una scelta votata all’unanimità e concordata anche con il sindaco Gambino che rimarrà parte della squadra: partire uniti è di buon auspicio. In passato il Pd ha avuto grosse divisioni interne, questa volta invece c’è stata armonia, mi fa piacere. La lista alle scorse elezioni si chiamava ‘Insieme per Arenzano’, penso che continuerà a chiamarsi così proprio perché c’è la volontà di essere uniti. Arriviamo da due anni duri e anche il futuro sarà difficile, con realtà in crisi a causa del caro bollette, dunque è importante affrontare tutti questi problemi nel segno dell’unità e facendo fronte comune, senza perdere tempo a litigare».

Gambino, dunque, continuerà ad avere un ruolo se il centrosinistra dovesse rivincere: nei corridoi della sede del Pd arenzanese si parla di un assessorato, bisognerà vedere se esterno o se il (futuro ex) sindaco sarà in lista. Anche questi sono equilibri ancora da definire: se fosse in lista, prenderebbe sicuramente moltissime preferenze (1193 schede, solo ad Arenzano, portavano il suo nome alle scorse regionali). Se non fosse in lista, le sue preferenze andrebbero probabilmente ad altri. Ma questi sono scenari ancora da definire.

X