Scorri verso il basso per leggere

attentiaqueidueemmepiemmepi gaggero

attentiaqueidueemmepiemmepigaggero

DOVE LO BUTTO? Indumenti e vestiti usati

Torna lo speciale di Cronache Ponentine dedicato alla raccolta differenziata, con le indicazioni per effettuarla al meglio, spiegando cosa buttare e dove.

Questa puntata, in collaborazione con il Comune di Arenzano e Ar.A.L., è dedicata alla raccolta degli indumenti.

Gli indumenti usati si possono portare presso l’isola ecologica di Ar.A.L. in via Pian Masino dove vengono avviati verso il riciclo.

In alternativa, gli indumenti in buono stato che non si utilizzano più posso essere donati; in questo modo l’indumento non è ancora rifiuto, ma viene riusato prima di essere del tutto buttato. Se non si conoscono associazioni o famiglie a cui donare i propri indumenti usati in buono stato, per non gettarli via, si possono conferire negli StaccaPanni dislocati sul territorio (parcheggio Pian Masino di fronte al Black Out, fermata bus ex Corpo Forestale, Piazza Allende prossimità ufficio anagrafe, piazza Rodocanachi entrata scuole elementari). Gli StaccaPanni nascono su iniziativa della Fondazione Auxilium e della Caritas Diocesana di Genova.

QUALCHE TRUCCO

Ecco qualche utile informazione che forse non tutti conoscono:

  • Mettere gli abiti usati nello StaccaPanni solo se sono in sacchetti chiusi, in modo da non rovinarsi e da non perdersi nel mucchio.
  • Mettere gli abiti usati nello StaccaPanni solo se sono in buono stato (niente stracci, né indumenti logori o strappati, che vanno portati presso l’isola ecologica di Ar.A.L.).
  • Gli occhiali vanno gettati nel cassonetto della frazione residua.
  • Chi abbandona indumenti per la strada – come qualsiasi altra tipologia di rifiuto – rischia sanzioni.

I privati possono conferire gratuitamente presso l’isola ecologica di Ar.A.L. in via Pian Masino dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13, e sabato dalle 8 alle 12.

DOVE LO BUTTO?

Ecco alcune tipologie di indumenti o accessori usati che possono essere conferiti nello StaccaPanni e andare così ad aiutare chi ha più bisogno:

  • Abiti (in buono stato)
  • Borse in pelle o tela
  • Guanti in pelle o lana

A questo link è disponibile il volantino di Ar.A.L. con i consigli per differenziare correttamente.

Per info: www.aralambiente.it

X