Luigi Gambino nel nuovo Consiglio delle Autonomie Locali Liguri

Il sindaco di Arenzano Luigi Gambino entra a far parte del nuovo Cal, Consiglio delle Autonomie Locali Liguri, insieme ai colleghi primi cittadini Marco Di Capua (Chiavari), Valentina Ghio (Sestri Levante), Gian Alberto Mangiante (Lavagna), Carlo Gandolfo (Recco) e Mirko Bardini (Montebruno), insieme al presidente del consiglio comunale di Rapallo Mentore Campodonico.

Marco Di Capua, sindaco di Chiavari, in passato assessore al Bilancio, è dottore commercialista e revisore contabile.

Valentina Ghio, sindaco di Sestri Levante al secondo mandato, vicepresidente di Federsanità Anci Liguria e consigliera nazionale Anci.

Gian Alberto Mangiante, sindaco di Lavagna, di professione dottore commercialista e revisore legale.

Luigi Gambino, sindaco di Arenzano per quattro volte dal 1999 al 2012 e dal 2017 ad oggi, ex funzionario di banca.

Carlo Gandolfo, sindaco di Recco, assessore fin dal 1990, componente delle commissioni Finanza locale e Sicurezza di Anci Liguria, è imprenditore nel settore del commercio.

Mirko Bardini, sindaco di Montebruno, componente uscente del Cal, vicecoordinatore vicario della consulta Piccoli comuni di Anci Liguria, già presidente dell’Unione dei comuni della Val Trebbia.

Mentore Campodonico, presidente del consiglio comunale di Rapallo, già sindaco di Rapallo, storico esponente del centrismo democristiano, già vicepresidente nella prima mandatura del Cal 2006-2010, è avvocato.

Componente di diritto Marco Bucci, sindaco di Genova, della Città metropolitana, presidente di Anci Liguria e componente dell’Ufficio di Presidenza nazionale Anci.

«Il territorio del Genovese è rappresentato geograficamente prevalentemente da comuni costieri, con Bardini che, essendo vicecoordinatore vicario dei Piccoli comuni liguri, rappresenta l’intero entroterra – è il commento del segretario del Cal Pierluigi Vinai, direttore generale di Anci Liguria – La Ghio rafforza la componente femminile di rappresentanza nel Cal. Al presidente e sindaco di Genova e metropolitano Bucci, componente di diritto, andrà affiancato il futuro presidente del consiglio comunale del capoluogo».

Il sindaco di Arenzano Luigi Gambino entra a far parte del nuovo Cal, Consiglio delle Autonomie Locali Liguri, insieme ai colleghi primi cittadini Marco Di Capua (Chiavari), Valentina Ghio (Sestri Levante), Gian Alberto Mangiante (Lavagna), Carlo Gandolfo (Recco) e Mirko Bardini (Montebruno), insieme al presidente del consiglio comunale di Rapallo Mentore Campodonico.

Marco Di Capua, sindaco di Chiavari, in passato assessore al Bilancio, è dottore commercialista e revisore contabile.

Valentina Ghio, sindaco di Sestri Levante al secondo mandato, vicepresidente di Federsanità Anci Liguria e consigliera nazionale Anci.

Gian Alberto Mangiante, sindaco di Lavagna, di professione dottore commercialista e revisore legale.

Luigi Gambino, sindaco di Arenzano per quattro volte dal 1999 al 2012 e dal 2017 ad oggi, ex funzionario di banca.

Carlo Gandolfo, sindaco di Recco, assessore fin dal 1990, componente delle commissioni Finanza locale e Sicurezza di Anci Liguria, è imprenditore nel settore del commercio.

Mirko Bardini, sindaco di Montebruno, componente uscente del Cal, vicecoordinatore vicario della consulta Piccoli comuni di Anci Liguria, già presidente dell’Unione dei comuni della Val Trebbia.

Mentore Campodonico, presidente del consiglio comunale di Rapallo, già sindaco di Rapallo, storico esponente del centrismo democristiano, già vicepresidente nella prima mandatura del Cal 2006-2010, è avvocato.

Componente di diritto Marco Bucci, sindaco di Genova, della Città metropolitana, presidente di Anci Liguria e componente dell’Ufficio di Presidenza nazionale Anci.

«Il territorio del Genovese è rappresentato geograficamente prevalentemente da comuni costieri, con Bardini che, essendo vicecoordinatore vicario dei Piccoli comuni liguri, rappresenta l’intero entroterra – è il commento del segretario del Cal Pierluigi Vinai, direttore generale di Anci Liguria – La Ghio rafforza la componente femminile di rappresentanza nel Cal. Al presidente e sindaco di Genova e metropolitano Bucci, componente di diritto, andrà affiancato il futuro presidente del consiglio comunale del capoluogo».

X