Meteo, ALLERTA ROSSA in arrivo domani, scuole chiuse

La Protezione Civile ha diramato lo stato di allerta meteo rossa sul territorio del centro-levante della Regione.

È la prima volta – da quando c’è il sistema delle nuove allerte – che entra in vigore il massimo livello.

Ecco la situazione: dalle 12 di oggi alle 3 (di notte) di domani si prefigura lo scenario di criticità gialla. Visto il deciso peggioramento atteso per la giornata di domani caratterizzato da piogge intense e diffuse con associati temporali, dalle 3 (di notte) di venerdì fino alle 23,59 è stata diramata l’allerta rossa nel centro-levante, e arancione a ponente, come potete vedere dalla foto.

Domani le scuole nella zona interessata dall’allerta rossa saranno chiuse (quindi anche ad Arenzano, Cogoleto e Genova) insieme a cimiteri, parchi impianti sportivi e uffici pubblici.

Ad Arenzano è stato revocato il mercato settimanale previsto domattina e la via Aurelia al Pizzo sarà chiusa dalle 3 alle 24. Sarà inoltre interdetta la sosta in piazzale San Martino.

Anche la ASL 3 fa sapere che rimarrà chiuso il Poliambulatorio di Arenzano di Piazza Golgi e inoltre saranno sospese in via cautelativa su tutto il territorio di ASL 3 anche le attività dei Centri Diurni e dei Prelievi a Domicilio (che sono già stati riprogrammati).

Ecco le previsioni (le lettere corrispondono alle varie zone della Liguria che si possono visualizzare sulla mappa):

OGGI, GIOVEDÌ 13 OTTOBRE: Precipitazioni tra deboli e moderate, in particolare su A e D, con possibili fenomeni temporaleschi localmente forti. Cumulate localmente significative. Possibili locali spolverate nevose sui rilievi alpini, con quota neve in marcato aumento a fine giornata. Venti forti o di burrasca dai quadranti settentrionali, con locali raffiche fino a 70/80 km/h, in particolare sui crinali e allo sbocco delle valli. Mare agitato o molto agitato al largo del Ponente, fino a molto mosso sotto costa.

DOMANI, VENERDÌ 14 OTTOBRE: Precipitazioni in progressiva intensificazione su tutta la regione con cumulate fino a molto elevate e intensità molto forti. Alta probabilità di fenomeni temporaleschi forti, organizzati e persistenti. Venti di burrasca, locali raffiche fino a 80/90 km/h dai quadranti settentrionali sulla parte centro occidentale della regione. Nel pomeriggio in parziale attenuazione a Ponente, in rinforzo fino a burrasca da Sud Est su C. Mare agitato o molto agitato al largo, molto mosso sotto costa al mattino, localmente agitato tra B e C nel pomeriggio.

DOPODOPOMANI, SABATO 15 OTTOBRE: Residue precipitazioni su C nelle prime ore della notte, in rapido esaurimento, con assenza di fenomeni precipitativi di rilievo nelle ore successive. Venti e moto ondoso in rapida attenuazione.

Ecco le ordinanze comunali che disciplinano cosa fare in caso di allerta meteo ad Arenzano e Cogoleto

In sintesi, occorre evitare di soggiornare in locali posti sottostanti il piano strada o inondabili, predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare per tempo i beni immobili posti in locali a rischio di inondazione, collocare i propri veicoli in aree non soggette ad allagamento, non sostare su passerelle e ponti o nei pressi di argini, fiumi e torrenti, evitare il transito su tratti di strade adiacenti a crinali scoscesi, limitare gli spostamenti a quanto di effettiva necessità, verificare gli aggiornamenti della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle autorità, radio, tv e qualsiasi altra fonte di informazione sicura.

La Protezione Civile ha diramato lo stato di allerta meteo rossa sul territorio del centro-levante della Regione.

È la prima volta – da quando c’è il sistema delle nuove allerte – che entra in vigore il massimo livello.

Ecco la situazione: dalle 12 di oggi alle 3 (di notte) di domani si prefigura lo scenario di criticità gialla. Visto il deciso peggioramento atteso per la giornata di domani caratterizzato da piogge intense e diffuse con associati temporali, dalle 3 (di notte) di venerdì fino alle 23,59 è stata diramata l’allerta rossa nel centro-levante, e arancione a ponente, come potete vedere dalla foto.

Domani le scuole nella zona interessata dall’allerta rossa saranno chiuse (quindi anche ad Arenzano, Cogoleto e Genova) insieme a cimiteri, parchi impianti sportivi e uffici pubblici.

Ad Arenzano è stato revocato il mercato settimanale previsto domattina e la via Aurelia al Pizzo sarà chiusa dalle 3 alle 24. Sarà inoltre interdetta la sosta in piazzale San Martino.

Anche la ASL 3 fa sapere che rimarrà chiuso il Poliambulatorio di Arenzano di Piazza Golgi e inoltre saranno sospese in via cautelativa su tutto il territorio di ASL 3 anche le attività dei Centri Diurni e dei Prelievi a Domicilio (che sono già stati riprogrammati).

Ecco le previsioni (le lettere corrispondono alle varie zone della Liguria che si possono visualizzare sulla mappa):

OGGI, GIOVEDÌ 13 OTTOBRE: Precipitazioni tra deboli e moderate, in particolare su A e D, con possibili fenomeni temporaleschi localmente forti. Cumulate localmente significative. Possibili locali spolverate nevose sui rilievi alpini, con quota neve in marcato aumento a fine giornata. Venti forti o di burrasca dai quadranti settentrionali, con locali raffiche fino a 70/80 km/h, in particolare sui crinali e allo sbocco delle valli. Mare agitato o molto agitato al largo del Ponente, fino a molto mosso sotto costa.

DOMANI, VENERDÌ 14 OTTOBRE: Precipitazioni in progressiva intensificazione su tutta la regione con cumulate fino a molto elevate e intensità molto forti. Alta probabilità di fenomeni temporaleschi forti, organizzati e persistenti. Venti di burrasca, locali raffiche fino a 80/90 km/h dai quadranti settentrionali sulla parte centro occidentale della regione. Nel pomeriggio in parziale attenuazione a Ponente, in rinforzo fino a burrasca da Sud Est su C. Mare agitato o molto agitato al largo, molto mosso sotto costa al mattino, localmente agitato tra B e C nel pomeriggio.

DOPODOPOMANI, SABATO 15 OTTOBRE: Residue precipitazioni su C nelle prime ore della notte, in rapido esaurimento, con assenza di fenomeni precipitativi di rilievo nelle ore successive. Venti e moto ondoso in rapida attenuazione.

Ecco le ordinanze comunali che disciplinano cosa fare in caso di allerta meteo ad Arenzano e Cogoleto

In sintesi, occorre evitare di soggiornare in locali posti sottostanti il piano strada o inondabili, predisporre paratie a protezione dei locali al piano strada, chiudere le porte di cantine e seminterrati e salvaguardare per tempo i beni immobili posti in locali a rischio di inondazione, collocare i propri veicoli in aree non soggette ad allagamento, non sostare su passerelle e ponti o nei pressi di argini, fiumi e torrenti, evitare il transito su tratti di strade adiacenti a crinali scoscesi, limitare gli spostamenti a quanto di effettiva necessità, verificare gli aggiornamenti della situazione e prestare attenzione alle indicazioni fornite dalle autorità, radio, tv e qualsiasi altra fonte di informazione sicura.

X