attentiaqueidueemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepi

Moda, che passione! – Speciale tendenze moda autunno-inverno: i tessuti

Testo e disegni di Zoe, stilista

Per crearti un outfit alla moda, ti illustrerò su quali  tessuti devi  puntare.

 

NYLON TRAPUNTATI per parka imbottiti a prova di freddo. La novità sta nell’abbinamento, sullo stesso capo, del nylon con tessuti di maglia oppure dei panni di lana o pelle.

LANA A PELO LUNGO che simula una pelliccia.  In alpaca o mohair, filati molto pregiati, gli stilisti realizzano cappotti dall’effetto avvolgente (belli quelli nei colori pastello), fino ad arrivare a superfici piumate realizzate con le fibre strappate dell’angora.

lana a pelo lungo copy

PELLICCIA  (eco e non),  soprattutto colorata, a volte rigata, per gli inserti, e non solo, abbinata alla pelle oppure da sola, purchè a pelo lungo : mongolia, volpe, fino ad arrivare alle piume!

PELLICCIA RIGATA   MONGOLIA   piume_edited-1

MONTONE per un look country-chic.

PELLE sempre argomento trend, usata per capospalla e per gli inserti .

LANA COTTA e tessuti AMMAGLIATI, che si appoggiano morbidi sulla silhouette donando comfort e praticità d’uso.

TESSUTI MASCHILI: gessato a righe larghe, pied de poule, resca, galles sono sempre un must, ma attenzione, i tessuti devono essere dall’aspetto  fluido e dalla mano morbida. Dal mondo maschile dobbiamo prendere solo le disegnature!

GESSATO  PIED DE POULE copy  SPINA DI PESCE_edited-1  PRINCIPE DI GALLES copy

SCOZZESE  e CHECK, le fantasie tipo “plaid” ci sono anche quest’anno, belle abbinate ai tessuti maschili della stessa gamma di colori : check + galles oppure check + resca.

SCOZZESE OK_edited-1   CHECK E PRINCIPE DI GALLES

CREPE DI LANA FLUIDO utilizzato per abitini, ma anche per  rendere più femminili i pantaloni stile uomo che questa stagione ritornano alla grande !

VELLUTO LISCIO, bello anche colorato.

velluto liscio copy

NEOPRENE (gomma sintetica utilizzata anche per le mute da sub) dall’ aspetto high-tech,  viene utilizzato per linee sobrie e minimali data la mano rigida del materiale.

PURCHE’ LUCCICHI ! Tessuti lucidi come rasi leggeri, maglie metalliche, ricami di paillettes, lurex. Per brillare nella notte e non solo, piccoli capi come t-shirt, maglie, felpe  o giubbottini si possono usare anche nella vita di tutti i giorni.

JACQUARD che riprendono ramage floreali  per uno stile vintage che ricorda i disegni di vecchie tappezzerie.

jacquard

CHANEL,  pare che sia ormai un tessuto intramontabile, per cappotti e giacche, molto attuale sui toni del bianco-nero.

CHANEL

FANTASIE

una gamma infinita che spazia dalle stampe grafiche e optical anni ’60,

STAMPE GRAFICHE  OPTICAL   GRAFICA ANNI 60  OPTICAL

alle stampe che riprendono quadri di Jackson Pollock (maggiore esponente dell’Espressionismo astratto )

POLLOCK

ai fumetti della Pop art, per divertirsi con un tocco di ironia,

POP ART

stampe floreali, stampe piume, disegni di uccelli, chiavi,  il maculato e il pitone ormai entrano nella leggenda,

MACULATO 2

righe soprattutto bianche e nere, stampe etniche , ispirate al mondo del folk, prendono motivi dalle più disparate culture del mondo, ricordando spesso le superfici degli antichi tappeti e arazzi.

STAMPA ETNICA 2

Molto nuova e interessante è una lavorazione chiamata agugliatura, che permette di unire due tessuti diversi anche nel peso oltre che nell’aspetto senza l’utilizzo di cuciture, solo con una tecnica di tessitura. Questo procedimento la rende preziosa e molto costosa ma rende anche il capo unico.

AGUGLIATURA