attentiaqueidueemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepi

Pallanuoto, Arenzano sconfitta dal Quinto

Nella foto i giovani “bomber”  Damonte Marco (sin) e Manzone Marco (dx) con il “veterano” Gabriele Degrado (fuori squadra in convalescenza).

Quarta giornata Torneo precampionato A2-B.

La penultima giornata del torneo precampionato ligure di A2/B ha messo ieri di fronte un assai ambizioso Quinto, squadra di A2 che punta decisamente ai play off e quindi alla serie A1, e un Arenzano ringiovanito (ieri erano in vasca ben nove under 20 di cui due diciassettenni e tre diciottenni). Per contro il Quinto, squadra già di alta classifica, al suo collaudato team ha ora aggiunto promettenti atleti provenienti da Savona, Bogliasco, Pro Recco e Chiavari, oltre all’australiano Hollis. Lo straniero come noto non è ammesso in serie B. Ciò nonostante i ragazzi di Arenzano si stanno ben difendendo contro le compagini di serie superiori dopo avere già battuto le due squadre di serie B del girone.

Ecco la cronaca della partita: il primo tempo vede i ponentini partire bene con il primo goal segnato da Alberto Siri (il gemello) che sorprende i genovesi; non c’è il tempo di illudersi in quanto, dopo il pareggio ottenuto su tiro di rigore, il Quinto dilaga segnando altri quattro goals. Da notare comunque che gli arbitri “caricano” Arenzano con ben tre rigori contro, tutti realizzati.

Simile nel punteggio, e nel gioco, il secondo tempo che termina 6/3 per la squadra “di casa” ma che sul finale fa intravvedere un certo risveglio dei nostri. A questo punto forse il Quinto considera la partita già chiusa e fa calare la tensione. Ne approfittano i biancoverdi che, con un guizzo d’orgoglio riescono a pareggiare il terzo (2-2) e addirittura a imporsi 5-4 nell’ultimo quarto dell’incontro.

Protagonisti nell’Arenzano i “vecchi” Sargiano e Siri, ma anche oggi a segno i giovani bomber Marco Damonte (tripletta) e Manzone.

Il Quinto guida con 10 punti la classifica, seguito da Imperia a 9 e Andrea Doria a 7. Arenzano a 6 guida la particolare classifica delle squadre di B, seguita dal Sestri con 3 punti e la Mameli a zero.

La classifica non dovrebbe subire “scossoni” in quanto nell’ultimo turno avremo tutte le società di A2 impegnate contro quelle di B.

Sarà certamente più interessante la successiva fase finale in cui si incroceranno le squadre di A2 (che anche nell’altro girone guidano la classifica) fra di loro in una partita “secca” e le squadre di B fra di loro, anche se nella parte bassa della classifica. Ricordo che il torneo ha valore di allenamento pur prevedendo una classifica finale (sarà un’indicazione per i campionati che inizieranno nel 2013).

Il tabellino: S.C. Quinto – R.N. Arenzano 17 – 11 ( parziali 5-1 6-3 2-2 4-5 )

Superiorità: Quinto 5/9 + 4 rigori; Arenzano 3/6 + 2 rigori (uno sbagliato).

S.C. Quinto – Scanu Niccolò, Brondi Fabrizio, De Spinosa Giacomo, Luccianti Gabriele 4, Galassi Alberto 4, Fajette Nicolò, Fracas Andrea 2, Westerman Ernani 1, Hollis Lachlan 3, Bittarello Luca 2, Spigno Matteo, Pino Matteo, Fulcheris Andrea 1. All. Marco Paganuzzi.

Arenzano – Agostini Filippo, Piccardo Paolo, Tondina Francesco, Siri Alberto (83) 3, Mezzasalma Enrico, Sieni Giovanni, Giardina Alberto, Sargiano Marco 4, Damonte Marco 3, Siri Alberto (82), Brondi Giacomo, Manzone Marco 1, Boggiano Alessandro. All. Rosario Caltabiano.

Arbitri Marco Piano e Davide Maggi.

 Ambrogio Rampoldi – Asd R.N. Arenzano