attentiaqueidueemmepiemmepiemmepigaggero
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepigaggero

Presunto saluto romano, rinvio a giudizio per i tre consiglieri di Cogoleto (di cui due si sono dimessi)

Violazione della legge Mancino, questo è quanto contestato ai tre consiglieri comunali di Cogoleto che si resero protagonisti nel 2021 – precisamente il 27 gennaio, giorno della Memoria – di un gesto clamoroso durante il Consiglio Comunale, votando a più riprese con un presunto saluto romano le delibere consiliari.

I tre (Francesco Biamonti, Valeria Amadei e Mauro Siri) sarebbero dunque stati rinviati a giudizio con udienza fissata ad ottobre del prossimo anno.

In più occasioni i tre consiglieri – di cui due, Biamonti e Siri, si sono dimessi dopo le forti polemiche – hanno cercato di minimizzare il gesto, negando che si trattasse di un saluto romano e puntando sul fatto che si sia trattato di un equivoco, volutamente  strumentalizzato.

X