‘Riviera delle Luci’: 6 comuni della riviera (tra cui Arenzano e Cogoleto) superano i campanilismi e uniscono le forze

Si sa, superare i campanilismi non è sempre facile soprattutto se si parla di piccoli comuni, ognuno con la propria storia, identità e caratteristiche.

Ma tra il ponente genovese e il levante savonese – la cosiddetta “riviera del Beigua” – uno dei pochissimi aspetti positivi di questa pandemia sta nel fatto che le amministrazioni hanno iniziato a dialogare per unire le forze, fare rete, e remare insieme nella stessa direzione. Lo aveva anticipato già l’assessore al Turismo di Arenzano Davide Oliveri, in un’intervista a Cronache Ponentine, qualche giorno fa: e ora il progetto è realtà.

Così nasce “Riviera delle Luci”: per la prima volta i comuni di Arenzano, Cogoleto, Varazze, Celle Ligure, Albisola Superiore e Albissola Marina si sono uniti e hanno creato una costellazione di luci di Natale per tutti i cittadini e gli amanti di queste città. Dopo le prime iniziative collettive alla fine del primo lockdown, dunque, i sei assessorati al Turismo delle rispettive cittadine tornano a far parlare di sé per un’azione di marketing e comunicazione territoriale in vista del periodo delle feste natalizie.

Ogni comune avrà la sua installazione natalizia in piazza, e l’invito rivolto ai visitatori e ai propri residenti è di andare a scoprirle tutte, scattando una foto o un selfie natalizio in ciascuna location. E chissà, da cosa nasce cosa: il cittadino di Arenzano che seguendo la scia di queste luminarie andrà a Celle Ligure – per fare un esempio – magari si fermerà ad acquistare nei negozi del posto, dando una mano all’economia locale. E così il cogoletese che andrà ad Arenzano, il varazzino che andrà ad Albisola, l’albisolese che andrà a Cogoleto, e così via. Per non parlare dei turisti che potranno seguire il filo di tutti e sei i comuni.

«Il progetto – spiegano gli assessori in un comunicato congiunto – va aldilà di una semplice boutade comunicativa, si tratta di una vera e propria piccola operazione di marketing territoriale per far girare sul territorio le persone a scoprire le luminarie e le curiose installazioni luminose presenti in ogni Comune con l’obiettivo di far circolare i visitatori nei centri cittadini, stuzzicarli a fare compere nelle attività commerciali locali, prendere un caffè e acquistare qualche regalo di Natale nei negozi anziché su Internet. Un’iniziativa di promozione turistica e commerciale per trasmettere solidarietà a tutti i nostri residenti con l’atmosfera del Natale alle porte ma anche di sostegno a tutti gli operatori economici del territorio in un periodo così difficile per tutti».

Le foto dei cittadini potranno essere postate sui social con l’hashtag #Rivieradelleluci, e gli scatti più belli verranno pubblicati sui canali dei Comuni.

X