attentiaqueidueemmepi emmepiemmepi emmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepiemmepi

Running: RenTen, un successo che spinge a continuare

Se fino all’ultimo weekend il Rensen Sport Team era ritenuto un riferimento nel mondo del trail, vista la storia e il prestigio del Gran Trail Rensen, ora bisognerà rivedere i parametri, perché la prima edizione della RenTen ha dimostrato che il sodalizio ligure sa allestire anche prove su strada di grandissimo spessore. Arenzano ha accolto con calore la prima edizione della corsa di 10 km, nata in sostituzione del Gran Trail annullato per le note vicende legate al passaggio nei parchi in Liguria e Piemonte, ma a questo punto è lecito pensare che la RenTen possa avere una propria storia, arricchendo il panorama sportivo di Arenzano.
Sui 10 km di un percorso decisamente filante, Ghebrehanna Savio ha confermato i pronostici della vigilia, dimostrandosi un vero specialista della distanza (quest’anno si era già aggiudicato La Rapidissima 10K). Il portacolori del Team Casa della Salute 42195 ha letteralmente volato sulla distanza in 33’23” staccando di 43” Enrico Gabriele Ponta (Atl.Novese) che allo sprint ha battuto Davide Pepoli (Imperiali Atl.).
Successo ancor più netto per Cecilia Zuccarino nella gara femminile. 39’33” il tempo dell’atleta del Gruppo Città di Genova che ha tolto alla società organizzatrice la possibilità di festeggiare anche un successo agonistico: seconda infatti è arrivata Maddalena Tixe del Rensen Sport Team, a 1’15”, terza posizione per Laila Francesca Hero (Atl.Arcobaleno Savona) a 1’37”.
Gli arrivati sono stati 225. Un numero cospicuo considerando anche le tante concomitanze di altre gare nazionali sulla stessa distanza in tutto il Nord Italia. Il successo della corsa rappresenta un premio non solo per la società organizzatrice, ma anche per l’amministrazione comunale che ha particolarmente insistito per la sua “invenzione”, in attesa che dal 2023 si possa tornare a correre per i bellissimi sentieri del Gran Trail Rensen

X