attentiaqueidueemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepi

Verde pubblico: ad Arenzano assunti i giardinieri ex Aral

Buone notizie sul fronte del verde pubblico ad Arenzano: il servizio recentemente è stato internalizzato e i quattro dipendenti ex Aral che hanno partecipato al concorso del Comune sono stati tutti assunti. 

La vicenda aveva suscitato scalpore a gennaio quando si temeva ancora per il destino dei dipendenti della società in house del Comune.

Riepilogando, nel 2020 con una decisione del consiglio metropolitano era stata scelta Amiu per la raccolta rifiuti nel genovesato (ivi compresa Arenzano). Ad Aral è toccata dunque la sola gestione del verde pubblico, una funzione che però non avrebbe consentito alla società di ottenere il fatturato sufficiente per legge (un milione annuo) per la sua continuità. Dunque era già prevista la sua chiusura proprio quest’anno: ad Aral infatti era stato affidato il verde pubblico soltanto fino al 30 aprile. Ma quale futuro per i dipendenti?

Dopo le preoccupazioni di inizio anno, il sindaco Francesco Silvestrini ha ripreso l’argomento in consiglio comunale: “Il concorso per l’assunzione di 6 giardinieri comunali si è concluso secondo i tempi previsti”. Il servizio è iniziato il 1 maggio e per fortuna “i quattro operatori dipendenti Aral che hanno partecipato sono stati tutti assunti“.