attentiaqueidueemmepiemmepiemmepigaggero
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepigaggero

Video & Foto – Arenzano, la protesta dei lavoratori Amcor dopo il licenziamento di una dipendente

Hanno organizzato un presidio con blocco della strada per far sentire la propria voce: sono i lavoratori dell’azienda Amcor (che opera nel settore degli imballaggi), nella zona industriale di Arenzano, che questa mattina hanno protestato contro il licenziamento di una collega, insieme al sindacato SLC-CGIL.

14 anni da dipendente, mai una lettera di richiamo, poi l’aspettativa concordata con l’azienda – un mese e mezzo – e al ritorno l’amara sorpresa, presentata con una lettera di licenziamento senza alcun preavviso: una decisione inspiegabile, secondo dipendenti e sindacato. Nel video di Cronache Ponentine disponibile sopra, l’intervista alla segretaria di SLC-CGIL Genova, Sonia Montaldo: «La lettera che le è stata consegnata – dice – specifica semplicemente che la sua mansione è venuta meno e non è possibile collocarla in altra mansione. Riteniamo impossibile che non si trovi un’altra collocazione all’interno di un’azienda così grande: non vogliamo un indennizzo chiediamo un ripensamento da parte dell’azienda e il reintegro nel posto di lavoro. Non vorremmo inoltre che una scelta di questo tipo possa ripetersi ai danni di altri lavoratori».

 

Fotogallery:

X