attentiaqueidueemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepi

VIDEO – Arenzano, rumori dalla ferrovia, i residenti: “Non si dorme più”

Un ronzio molto potente e fastidioso sia di giorno sia di notte, e per i residenti di piazza Golgi ad Arenzano si fa fatica a dormire.

Diversi cittadini hanno segnalato in questi giorni il rumore delle ventole di raffreddamento di uno shelter installato da Rfi prima della galleria in direzione Savona, su una piattaforma vicina al binario.

“Durante il giorno – ci scrive Sandra – è praticamente quasi continuo, dalle ore 21 in poi si sente ogni 20 minuti circa e dura tutta la notte pregiudicando il riposo notturno, soprattutto d’estate quando si tengono le finestre aperte”.

Alcuni cittadini si sono rivolti a Rfi tramite il canale “Rfi risponde” ma senza ricevere risposte. A quanto pare l’amministrazione comunale ha prospettato tempi lunghi per la risoluzione del problema.

Un rumore decisamente molesto, come si può sentire dal video in cui si sente ben chiara la differenza che, senza nessuna barriera fonoassorbente o altri sistemi per limitare il suono, rende difficile concentrarsi durante il giorno e impossibile dormire di notte.

Certo, tra i “cori” notturni con atti vandalici e adesso anche le nuove ventole di raffreddamento, riuscire a dormire con le finestre aperte, pure in queste settimane di grande caldo, è difficile.

La questione interessa più cittadini e sarà affrontata anche in uno dei prossimi consigli comunali con un’interpellanza di Paolo Cenedesi (Vivi Arenzano) che affronta anche il tema più generale della centrale elettrica della stazione: “Anche a seguito di interpellanze nei passati mandati amministrativi del consigliere Giacomo Robello e mie, ci era stato comunicato che la questione era in via di definizione. Adesso però ricominciano le lamentele dei cittadini: quali azioni intende attuare la giunta per risolvere il problema?”.