attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi
attentiaqueidueemmepiemmepiemmepi

VIDEO – Servizio idrico in Pineta a rischio, le proposte di ApertaMente Arenzano

Pubblicità elettorale a pagamento. Per info: cronacheponentine@gmail.com

Arriva l’estate e nella Pineta di Arenzano è di nuovo a rischio il servizio idrico: nel comprensorio è già in vigore dal 1 giugno l’ordinanza inerente la razionalizzazione dell’uso di acqua potabile, determinata dalle particolari condizioni di siccità.

Più recentemente, ieri un altro allarme sulla fornitura dell’acqua potabile: il gestore del servizio idrico – la Cemadis srl – ha informato che a causa della situazione di siccità non può garantire, a partire dal prossimo weekend, la regolarità del servizio in tutto il comprensorio della pineta di Arenzano. (Il resto dell’articolo sotto il video)

Per Daniela Tedeschi, candidato sindaco di ApertaMente Arenzano, la strada da intraprendere è una: “Bisogna immediatamente prendere in mano la situazione per risolvere una questione annosa che da anni interessa la Pineta di Arenzano, per poter garantire sempre a tutti i cittadini l’utilizzo dell’acqua potabile. L’acqua è un bene primario, il diritto a usufruirne non può essere condizionato da nessuno con il pretesto di beghe o contenziosi. Purtroppo il Comune per scelta non è socio di Amter ma questo non impedisce la necessità di sedersi a un tavolo e avere il Comune come mediatore per risolvere definitivamente una situazione sospesa che porta poi alla necessità di produrre ordinanze sull’allaccio alle condotte pubbliche: dovrebbe essere invece una cosa automatica, il nostro impegno andrà in questa direzione”.

Committente responsabile: Daniela Tedeschi

X