1° Concorso Mieli di Liguria, sono aperte le iscrizioni per gli apicoltori liguri

L’Associazione Ligure Produttori Apistici organizza il 1° Concorso Mieli di Liguria, riconosciuto dall’Albo Nazionale degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele con il supporto di tante realtà locali e nazionali, per permettere a quanti più apicoltori di inviare il proprio miele per un riscontro sulla qualità e una possibilità di crescita e miglioramento del proprio prodotto.

Sono invitati a partecipare gli Apicoltori e le Apicoltrici con sede in Liguria, con mieli prodotti nel territorio regionale nel corso dell’ultima annata apistica. 
Il concorso è aperto a tutti i produttori, apicoltori con partita IVA o per autoconsumo, purché registrati in anagrafe apistica.

I partecipanti potranno ottenere un riscontro sul proprio prodotto valutato secondo standard organolettici, chimico-fisici e melissopalinologici definiti dall’Albo Nazionale degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele.

La premiazione del concorso, che sarà anche occasione per un convegno di aggiornamento tecnico, è prevista per il 17 gennaio 2021, con alternative online se le regole di sicurezza anticovid non la permettessero, sia per la sessione di assaggio da parte dei giudici iscritti all’Albo sia per la premiazione stessa.

IL MIELE

Il miele è il principale prodotto dell’apicoltura, frutto del lavoro sinergico delle api e degli apicoltori che le curano. Le api raccolgono, e trasformano il nettare rendendolo miele, impollinando nel contempo le piante mentre l’apicoltore offre un buon riparo caldo e asciutto, fogli cerei per agevolare la costruzione dei favi, si occupa della gestione sanitaria degli alveari e delle eventuali nutrizioni di soccorso, necessarie in annate sempre più difficili e imprevedibili; tra le api e gli apicoltori c’è quindi un tacito patto di vita e lavoro comune, pagato a costo di qualche puntura e qualche sacrificio.
I Mieli che è possibile raccogliere in Liguria sono Erica, Acacia, Ailanto, Castagno, Melata, più raramente e in zone limitate Tarassaco, Tiglio e Corbezzolo e naturalmente i numerosi millefiori, espressioni territoriali e stagionali tipiche e spesso diverse di anno in anno.

COME PARTECIPARE AL CONCORSO

I produttori, per ogni lotto di miele che intendono presentare al Concorso, dovranno consegnare con le modalità indicate di seguito il seguente materiale:
– 2 confezioni da 500 g ciascuna, completamente anonimi e adeguatamente riempiti;
– la scheda di iscrizione, compilata online, stampata dalla mail di conferma e firmata o il pdf scaricabile dal sito del concorso, stampato e compilato.
– l’attestazione di versamento del contributo di € 15,00 per chi non è associato ALPA Miele, di € 10,00 per gli Associati 2020 e per chi effettuerà l’iscrizione 2021 contestualmente all’adesione al concorso.

I campioni, sia consegnati a mano che spediti, dovranno pervenire entro e non oltre il 31/10/2020 con spedizione a: ALPA Miele c/o Cantine Gambaro, Via Rio Torbido 1/C, 16165 Genova GE. Se la consegna è a mano dovranno essere consegnati ai seguenti contatti, previo accordo telefonico:
Imperia: Andrea Romano 340 777 4431
Savona: Daniela Claussi 331 204 9653
Genova:
zona Levante: Andrea Casaretto 340 680 4218
zona Ponente: Fabrizio Balzarini 347 381 3504
zona centro e consegna a mano presso Cantine Gambaro
Laura Capini 347 697 5960
La Spezia: Sharon Polverini 340 842 1016

Per qualsiasi dubbio o problematica contattare la Responsabile Tecnica
Laura Capini 3476975960 o alla mail info@concorsomielidiliguria.it