A Campo Ligure il sindaco invita a usare la mascherina anche all’aperto

In Valle Stura, a Campo Ligure, il sindaco Giovanni Oliveri ha invitato i cittadini a utilizzare le mascherine anche all’aperto, senza limiti di orario. 

Succede in una cittadina dove da qualche settimana si registrano nuovi casi di Covid-19, una sorta di “seconda ondata” come l’ha definita lo stesso comune: qualche ora fa, l’ultima nota dell’amministrazione che parlava di 9 cittadini positivi. Molti di essi hanno accettato spontaneamente di diffondere il proprio nome per tutelare chi nelle settimane scorse è stato in contatto con loro.

E adesso, proprio in relazione ai contagi che stanno interessando Campo Ligure, il sindaco ha emanato un invito, affisso anche negli appositi spazi comunali, per sensibilizzare tutti coloro che vivono e soggiornano in paese, sulla necessità di assumere comportamenti atti a ridurre, per quanto possibile, il rischio di contagio.

«Considerato il sensibile incremento dei contagi a livello locale che si è manifestato nell’ultimo periodo – riporta il documento – il sindaco invita […] ad avere sempre con sè i dispositivi di protezione individuale (mascherine), e a utilizzare, senza limiti di orario, i dispositivi di protezione individuale all’aperto in ogni situazione di possibile assembramento ove non sia garantito il rispetto della distanza di sicurezza di almeno 1 metro da persone non conviventi».

A dire la verità, anche se ci è voluta una specifica comunicazione per ricordarlo, l’uso della mascherina è sempre caldamente consigliato, anche all’aperto, se non si può garantire la distanza di sicurezza. Si può fare a meno della mascherina, all’aperto, quando la distanza è rispettata.

 

 


 

CORONAVIRUS – INVITO AI CITTADINI
Cari concittadini,
con questo invito, che trovate anche affisso negli appositi spazi…

Pubblicato da Comune di Campo Ligure su Mercoledì 26 agosto 2020