Annullata la Mare e Monti 2020 ad Arenzano: «Con il coronavirus è impossibile fare previsioni»

Questa mattina, dopo una riunione tra il sindaco Gambino, l’Assessore allo Sport Oliveri, il Presidente del Comitato Manifestazioni Arenzano ed il funzionario competente, si è deciso l’annullamento della Marcia Internazionale Mare e Monti per l’anno 2020

«È stata una decisione molto sofferta – dice l’Assessore al Turismo Davide Oliveri -. Abbiamo atteso il più possibile, ma ci siamo resi conto che ad oggi è impossibile prevedere non solo l’immediato futuro, ma ancor di più quello più a lungo termine. La Marcia ha dietro un’organizzazione importante che va dalla pulizia e manutenzione dei sentieri, fino alla programmazione dell’evento vero e proprio e, ad oggi, non possiamo neppure prevedere le modalità per garantire la sicurezza del grande numero di marciatori che ogni anno partecipano all’evento, a partire dall’ufficio iscrizioni, fino ai percorsi veri e propri. La Mare e Monti è la celebrazione dell’amicizia e della vicinanza tra nazioni, della gioia e degli abbracci. Ci sembrava improprio procedere su questo percorso, quando tanto dolore sta ancora attraversando l’intera Europa. Il circuito IML al quale siamo affiliati ha tra i suoi fondamenti la fratellanza e lo scambio culturale. Le frontiere sono attualmente chiuse e non abbiamo certezze della loro riapertura, così come gli aeroporti ancora non sono operativi. Non avremo tra noi tutti i marciatori stranieri ai quali diamo ospitalità ogni anno e anche questo è uno dei motivi per cui preferiamo, come d’altronde hanno già fatto tutti gli organizzatori degli eventi IML nel mondo, rimandare l’edizione al 2021».

Conclude Oliveri: «Ripartiremo quindi il prossimo anno con uno degli eventi più importanti di Arenzano, con maggiore serenità e riacquisita voglia di guardare verso un futuro fatto di sport, allegria e condivisione».