Antonio Benzan, “storico” postino di Arenzano, va in pensione

È arrivata oggi, 1 settembre 2020, la meritata pensione per Antonio Benzan, “storico” postino di Arenzano, e i colleghi hanno voluto lasciare su Cronache Ponentine un pensiero affettuoso e un augurio per un buon pensionamento.

Anima delle Poste di Arenzano, Antonio è ricordato come «sempre simpatico, disponibile, gentile, dal cuore generoso» dai colleghi, che affermano di non aver mai avuto un battibecco con lui in tanti anni. Anzi: con lui si scherzava, si rideva, si parlava. E soprattutto si lavorava bene.

Antonio, che ha servito per più di 40 anni soprattutto la zona del centro storico del paese, ha sempre avuto un buon rapporto con i cittadini anche grazie alla sua disponibilità, la sua apertura. Insomma, proprio tutti lo ricordano come una persona buona e gentile, sempre a disposizione, senza mai tirarsi indietro.

Mancherà ad Arenzano vedere Antonio con la divisa delle poste, mentre consegna le lettere con una parola gentile e un sorriso sempre per tutti, con il sole e la pioggia, d’estate e d’inverno. Ma non disperiamo: forse adesso avrà più tempo per godersi la famiglia e le sue amate escursioni nel verde, e lo incontreremo su qualche sentiero. E Antonio mancherà anche ai colleghi delle Poste, che dicono insieme: «Adesso, Antonio, goditi la tua nuova vita, e buona pensione!».