Arenzano, 2 partite iva comprano buoni per le famiglie in difficoltà

Utilizzare – almeno in parte – il contributo da 600 euro per le partite iva per aiutare chi è meno fortunato: è l’azione di due liberi professionisti di Arenzano che hanno deciso di donare 30 buoni spesa da 20 euro cadauno ad altrettante famiglie in difficoltà.

I buoni, spendibili nei supermercati Ekom e Doro, sono stati consegnati alla Croce Rossa di Arenzano che li distribuirà alle famiglie bisognose di aiuto, rispettando la privacy e tutte le normative di sicurezza.

«Abbiamo deciso di contribuire anche noi come partite iva – spiegano i due, che vogliono rimanere anonimi e svelano solo il nome, Filippo e Mauro – impiegando parte del contributo che ci è arrivato dallo Stato, e così abbiamo deciso di seguire iniziative già intraprese in precedenza da gruppi sportivi e associazioni. Ci è sembrato giusto così, e siamo fiduciosi che non mancheranno anche in seguito altre iniziative solidali in un paese come il nostro che ha un grande cuore generoso».