Arenzano, condominio multa inquilini indisciplinati e devolve tutto al Gaslini

Una buona azione per trasformare un gesto di maleducazione in un’opportunità per aiutare i bambini malati.

Succede ad Arenzano, dove, un condominio ha applicato sanzioni nei confronti di due inquilini.

In sintesi, entrambi i casigliani parcheggiavano nelle aree comuni di manovra, a volte anche chiudendo dentro o fuori le auto regolarmente posizionate nei posti auto assegnati. Dopo parecchie liti, raccomandate e lettere di avvocati, l’amministratrice di condominio Doretta Nicchio ha risolto il problema applicando alla lettera la legge 220/2012, che recita:

«Art. 70. – Per le infrazioni al regolamento di condominio può essere stabilito, a titolo di sanzione, il pagamento di una somma fino ad euro 200 e, in caso di recidiva, fino ad euro 800. La somma è devoluta al fondo di cui l’amministratore dispone per le spese ordinarie».

Cosa fare poi della cifra, circa 400 euro? A seguito di approvazione assembleare, la somma ieri è stata versata all’istituto Gaslini per l’acquisto di attrezzature tecnologiche e diagnostiche.