Arenzano, suolo pubblico extra gratis a bar e ristoranti

Locali di Arenzano prima del lockdown

Ad Arenzano verrà concesso, agli esercizi commerciali di somministrazione alimenti e bevande, di avere suolo pubblico extra, rispetto alla concessione annuale, a livello gratuito.

La decisione è stata presa oggi, martedì 12 maggio, dalla Giunta Comunale.

«L’obiettivo che ci siamo posti – scrive il sindaco Luigi Gambino – è di consentire a bar e ristoranti, nell’adottare tutte le misure previste dal protocollo sanitario, di riuscire a garantire il servizio nella massima sicurezza cercando di perdere meno posti a sedere possibili. Tutto questo potrà avere, ovviamente, anche ricadute positive nella difesa dei posti di lavoro. Per le altre azioni a sostegno del tessuto commerciale siamo in attesa di leggere il contenuto del Decreto Rilancio».

L’autorizzazione potrà essere richiesta in via temporanea e provvisoria per il periodo estivo (e comunque non oltre il 31 dicembre 2020) per distanziare il più possibile tavoli e sedute, e verrà rilasciata previa dimostrazione (mediante elaborato grafico e relazione illustrativa) della relativa necessità del richiedente, e sempre che non vi sia incompatibilità con esigenze di salute e sicurezza e con la viabilità e il transito pubblici. A locale chiuso, ogni giorno, gli spazi extra dovranno comunque essere sgombrati.