Arenzano, tragedia in piazza Golgi, morto 86enne

Vigili del Fuoco, 118 e carabinieri nel primo pomeriggio ad Arenzano, in piazza Golgi, per entrare in casa di un uomo di 86 anni che non rispondeva al telefono dei familiari.

Secondo la ricostruzione del Secolo XIX, l’uomo avrebbe avuto un infarto, un malore probabilmente in seguito a un forte spavento (la sigaretta gli sarebbe cascata di bocca mentre dormiva incendiandogli i vestiti; il corpo in ogni caso non presenterebbe bruciature ma sarà soggetto comunque ad accertamenti di medicina legale).

Le forze dell’ordine, seguendo tutti i protocolli di sicurezza in vigore in questi giorni, sono entrate nell’appartamento dell’uomo con tutte le protezioni anti-contagio da coronavirus.